Analisi Obbligazionarie

20 anni di evoluzione verso la sostenibilità nelle obbligazioni europee

Jansen Roel NNIP OBBLIGAZIONI

NN Investment Partners festeggia il suo ventesimo anniversario di presenza nel mercato europeo delle obbligazioni societarie, toccando il traguardo dei €32 miliardi di masse investite in obbligazioni denominate in Euro….


Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da BONDWorld iscriviti alla Nostre Newsletters gratuite. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


Roel Jansen, Co-Lead Portfolio Manager Euro Investment Grade di NN Investment Partners


• Sostenibilità, nuova frontiera dell’obbligazionario europeo

• NN IP pioniere nell’ampliare la gamma Euro Credit con il lancio di prodotti sostenibili

Nel corso di questi ultimi vent’anni, NN IP si è impegnata nel rimodulare il suo processo di investimento sulla scia di significativi sviluppi economici, politici e tecnologici, non ultima la crisi finanziaria globale.

Questo approccio ha consentito al team di gestione di generare, a partire dal 2010, sovraperformance per i suoi investitori.

Roel Jansen, Co-Lead Portfolio Manager Euro Investment Grade di NN Investment Partners, ha commentato: “La nostra lunga storia nel campo del credito europeo risale al 1998 quando, per primi, lanciammo una strategia in anticipo di un anno sull’introduzione dell’euro nei mercati azionari e obbligazionari.

Dal punto di vista degli investimenti, la crisi finanziaria globale del 2008-2009 è stata sicuramente la lezione più importante di questi ultimi vent’anni.

Grazie a ciò che abbiamo tratto da essa, abbiamo rimodulato il nostro processo di investimento che oggi prevede una forte attenzione al controllo del rischio e un information ratio elevato ma a basso rischio.

Questo rende i fondi Euro Credit di NN IP ideali come costituenti ‘core’ dei portafogli degli investitori”.

In questa classe di attivi, NN IP si è distinta come pioniere nel lancio di diverse strategie Euro Credit e tra le prime società di gestione a investire in green bond e in altri fondi di investimento del credito sostenibile.

L’evoluzione di NN IP è proseguita nel corso degli anni con l’ampliamento della gamma in chiave sostenibile, in risposta alla crescente domanda di investimenti responsabili e redditizi da parte degli investitori privati e istituzionali.

I prodotti in più rapida crescita nella gamma Euro credit di NN IP sono la strategia Euro Sustainable Credit, lanciata nel 2011, con masse in gestione pari a 1,93 miliardi di euro, e la strategia Euro Green bonds, avviata nel 2016, che con i suoi 920 milioni di euro è oggi il più grande fondo di green bond al mondo, in un contesto di crescita globale del mercato delle obbligazioni verdi.

NN IP, nell’ambito del processo di investimento, definisce le credenziali di sostenibilità degli emittenti obbligazionari sulla base di un contatto continuo e diretto con il management delle società, anziché basarsi esclusivamente sui rating ricevuti da varie agenzie e terze parti.

Poiché gli investitori richiedono sempre più investimenti responsabili, NN IP ritiene che un approccio bottom-up, affiancato alle competenze e alla capacità di ricerca, diventerà sempre più importante per identificare obbligazioni remunerative e realmente sostenibili.

Jansen ha aggiunto: “La domanda di strategie di credito sostenibili è in forte e costante aumento.

Tuttavia, con la rapida espansione dell’offerta di prodotti sostenibili, gli investitori dovrebbero essere consapevoli del rischio che i loro gestori patrimoniali possano trascurare importanti opportunità di rendimento.

Questo può accadere soprattutto nel mercato delle obbligazioni verdi, se si punta esclusivamente su asset “green-washed”, cioè “verdi” esclusivamente sulla base del rating, piuttosto che esaminare da vicino le società e i progetti legati alle emissioni delle obbligazioni.

Per il futuro continuiamo a sviluppare il nostro approccio di investitore responsabile con l’obiettivo di cercare sempre nuove fonti di dati e opportunità di rendimento.

Attualmente stiamo considerando un approccio fattoriale, come un’allocation “value”, che attualmente offre il maggior valore aggiunto nell’asset class dell’Euro Credit.

Infine, insieme all’analisi fondamentale, è stata introdotta nel processo d’investimento anche l’analisi comportamentale”.

Fonte: BondWorld.it

Related posts

JCI: Outlook della settimana. Non solo Giappone e petrolio. C’è anche Draghi

1admin

JCI: Outlook della settimana. I nostri scenari al test di Draghi e dati US

1admin

Il pacchetto BCE, sorprendente per il funding delle banche

1admin