BondWorld.it

Banche centrali pronte a sostenere la ripresa economica

E che Quantitative Easing sia! La FED si prepara fin da subito a sostenere la fragile ripresa economica americana, con nuove manovre …

Fonte: Articolo tratto dalla Newsletter – Private & Consulting SIM


Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da BONDWorld iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita.
Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


di politica monetaria. La necessità di ulteriori interventi è stata confermata venerdì dal dato sui prezzi al consumo di settembre, in rialzo di appena lo 0,1%. Questa situazione ha convinto, dopo la BOJ e la FED, anche la Bank of England ad aumentare di 100 Mld di Sterline il suo piano di stimolo economico e a mantenere i tassi allo 0,5% almeno per tutto il 2012. Oltre Manica, tali misure sono inoltre necessarie per fronteggiare gli enormi tagli alla spesa pubblica inglese, imposti dal deficit record. Al contrario la BCE potrebbe perseguire un graduale drenaggio della liquidità e forse anche un rialzo dei tassi nel 2011, nel caso Axel Weber ne diventi il futuro Governatore.

Disclaimer


La presente pubblicazione è distribuita da Private & Consulting SIM. Pur ponendo la massima cura nella predisposizione della presente pubblicazione e considerando affidabili i suoi contenuti, Private & Consulting SIM non si assume tuttavia alcuna responsabilità in merito all’esattezza, completezza e attualità dei dati e delle informazioni nella stessa contenuti ovvero presenti sulle pubblicazioni utilizzate ai fini della sua predisposizione. Di conseguenza Private & Consulting SIM declina ogni responsabilità per errori od omissioni.
La presente pubblicazione viene a Voi fornita per meri fini di informazione ed illustrazione, non costituendo in nessun caso offerta al pubblico di prodotti finanziari ovvero promozione di servizi e/o attività di investimento né nei confronti di persone residenti in Italia né di persone residenti in altre giurisdizioni, a maggior ragione quando tale offerta e/o promozione non sia autorizzata in tali giurisdizioni e/o sia contra legem se rivolta alle suddette persone.
Né Private & Consulting SIM né alcuna società appartenente al Gruppo Private & Consulting potrà essere ritenuta responsabile, in tutto o in parte, per i danni (inclusi, a titolo meramente esemplificativo, il danno per perdita o mancato guadagno, interruzione dell’attività, perdita di informazioni o altre perdite economiche di qualunque natura) derivanti dall’uso, in qualsiasi forma e per qualsiasi finalità, dei dati e delle informazioni presenti nella presente pubblicazione.
La presente pubblicazione può essere riprodotta unicamente nella sua interezza ed esclusivamente citando il nome di Private & Consulting SIM, restandone in ogni caso vietato ogni utilizzo commerciale. La presente pubblicazione è destinata all’utilizzo ed alla consultazione da parte della clientela professionale e commerciale di Private & Consulting SIM cui viene indirizzata, e, in ogni caso, non si propone di sostituire il giudizio personale dei soggetti a cui si rivolge. Private & Consulting SIM ha la facoltà di agire in base a/ovvero di servirsi di qualsiasi elemento sopra esposto e/o di qualsiasi informazione a cui tale materiale si ispira ovvero è tratto anche prima che lo stesso venga pubblicato e messo a disposizione della sua clientela. Private & Consulting SIM può occasionalmente, a proprio insindacabile giudizio, assumere posizioni lunghe o corte con riferimento ai prodotti finanziari eventualmente menzionati nella presente pubblicazione. In nessun caso e per nessuna ragione Private & Consulting SIM sarà tenuta, nell’ambito dello svolgimento della propria attività di consulenza, sia essa individuale o collettiva, ad agire conformemente, in tutto o in parte, alle opinioni riportate nella presente pubblicazione.

Articoli Simili

NN IP: Obbligazionario opportunità per i gestori attivi

Falco64

Schroders: le scomode verità sui rendimenti

Falco64

GAM: Le convertibili trovano valore nelle attività di M&A

Falco64