BondWorld.it
- SOLDI1

Banco Popolare: Comunicato stampa

Approvate le condizioni del prestito obbligazionario “Banco Popolare 2010/2014 – 4,75% – convertibile con facoltà di rimborso in azioni”

..

 

Il Consiglio di Gestione del Banco Popolare, in forza della delibera dell’Assemblea straordinaria dei Soci del 30 gennaio 2010 e del parere favorevole del Consiglio di Sorveglianza, ha approvato in data odierna le condizioni del prestito obbligazionario convertibile “Banco Popolare 2010-2014 4,75% convertibile con facoltà di rimborso in azioni” da offrire in opzione agli azionisti della Società e/o portatori delle obbligazioni convertibili del prestito denominato “Banco Popolare Prestito Obbligazionario Convertibile subordinato (“TDF”) 4,75% 2000/2010 – ISIN IT 0001444360”.

L’emissione delle obbligazioni convertibili ammonterà complessivamente a circa 1 miliardo, per l’esattezza pari a 996.386.475,15 euro, mediante l’emissione di n. 162.014.061 obbligazioni convertibili del valore nominale di euro 6,15 ciascuna, da offrire agli azionisti e/o portatori delle obbligazioni convertibili sopraccitate nel rapporto di n. 1 obbligazione convertibile ogni n. 4 azioni e 43 obbligazioni convertibili ogni 400 obbligazioni convertibili del prestito denominato “Banco Popolare Prestito Obbligazionario Convertibile subordinato (“TDF”) 4,75% 2000/2010 – ISIN IT 0001444360”.

Il prezzo di emissione di ogni obbligazione convertibile è fissato alla pari, corrispondente a 6,15 euro.

Le obbligazioni convertibili saranno quotate sul Mercato Telematico Azionario gestito da Borsa Italiana, garantiranno ai possessori il pagamento di una cedola fissa pari al 4,75 % annuo lordo del valore nominale delle obbligazioni convertibili e avranno durata dal 24 marzo 2010 al 24 marzo 2014. Il rimborso delle stesse non sarà subordinato ad altri debiti della Società (cosiddetto senior ranking).

Il Periodo di Sottoscrizione avrà inizio lunedì 1 marzo 2010 e terminerà mercoledì 24 marzo 2010, mentre il periodo di negoziazione dei diritti avrà inizio lunedì 1 marzo 2010 e terminerà mercoledì 17 marzo 2010.

Le obbligazioni convertibili saranno del tipo soft mandatory e, per quanto riguarda le facoltà di conversione e rimborso del prestito obbligazionario convertibile, prevedono:
– la facoltà degli obbligazionisti di convertire le obbligazioni in azioni ordinarie del Banco Popolare – al prezzo di 6,15 euro – in qualsiasi momento a partire dal diciottesimo mese successivo alla data di emissione e fino a scadenza;
– la facoltà del Banco Popolare, dal diciottesimo mese successivo alla data di emissione e fino alla scadenza, di rimborsare anticipatamente le obbligazioni mediante pagamento in tutto o in parte in azioni, con attribuzione di un premio sul valore nominale dell’obbligazione pari al 10%;

– la facoltà della Società di rimborsare a scadenza le obbligazioni convertibili, per le quali non sia stata esercitata la facoltà di conversione, in denaro e/o in azioni, sulla base del prezzo di mercato dell’azione Banco Popolare nell’ultimo periodo e per un valore non inferiore al valore nominale dell’obbligazione.

Le obbligazioni convertibili sono state concepite tenendo conto, in primo luogo, della base sociale del Banco Popolare, allo scopo di offrire una forma di investimento di interesse per i Soci, coerente con l’obiettivo di perseguire la tradizionale vicinanza al territorio e al suo tessuto economico.

L’emissione del Prestito Obbligazionario Convertibile costituisce un’operazione finalizzata ad apportare benefici al Banco Popolare per consolidare il capitale in ottica di crescente sostegno alla dinamica degli impieghi verso le imprese del territorio, collocando in prospettiva il Core Tier 1 ratio del Gruppo stabilmente al di sopra del 7%.

Il Consiglio di Gestione ha inoltre deliberato un aumento scindibile del capitale sociale al servizio della conversione per un controvalore complessivo massimo di 996.386.475,15 euro, comprensivo del sovrapprezzo, mediante emissione di n.162.014.061 azioni ordinarie della Società del valore nominale di Euro 3,60 ciascuna, godimento regolare, aventi le stesse caratteristiche di quelle in circolazione alla data di emissione, da porre a servizio esclusivo della conversione.

Al fine di garantire il buon esito dell’operazione è stato costituito un apposito Consorzio di Garanzia guidato da Mediobanca, quale Global Coordinator, affiancata da BNP Paribas in qualità di joint bookrunner.

Disclaimer Il presente comunicato stampa non può essere pubblicato, distribuito o trasmesso direttamente o indirettamente, negli Stati Uniti, in Canada, Australia o Giappone. Il presente documento non costituisce un’offerta degli strumenti finanziari cui viene fatto riferimento. Tali strumenti finanziari non sono stati e non verranno registrati ai sensi del U.S. Securities Act del 1933 (il “Securities Act”) e non possono essere offerti o venduti negli Stati Uniti, e a o per il beneficio di US persons (come definite nel Securities Act), salvo ai sensi di esenzioni applicabili. La distribuzione di questo comunicato potrebbe essere vietata o limitata ai sensi delle leggi e dei regolamenti applicabili in alcuni paesi. It may be unlawful to distribute these materials in certain jurisdictions. These written materials are not for distribution in the United States, Canada, Australia or Japan. The information contained herein does not constitute an offer of securities for sale in the United States, Canada, Australia or Japan. These materials do not constitute or form part of an offer to sell or the solicitation of an offer to buy the securities discussed herein. The securities mentioned herein have not been, and will not be, registered under the U.S. Securities Act of 1933, as amended (the “Securities Act”), and may not be offered or sold in the United States or to or for the account or benefit of U.S. persons absent registration or an exemption from the registration requirements of the Securities Act. There will be no public offer of the securities in the United States.

Fonte: Comunicato Stampa Banco Popolare

Articoli Simili

INTESA SANPAOLO annuncia un invito ad offrire in scambio Titoli Subordinati di tipo Lower Tier II in circolazione con un Titolo Senior di nuova emissione

1admin

Tesoro: nella tre-giorni di fine luglio collocati oltre 18 mld di titoli, piano 2012 completato al 66%

1admin

EuroTLX: risultati I semestre 2012

1admin