BondWorld.it
De Gaetano Andrea Analista indipendente

BondWorld : Rally dei Treasury

BondWorld : Rally dei Treasury con flight to quality e banche centrali accomodanti, nonostante il balzo dell’inflazione USA

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da BONDWorld iscriviti alla Nostre Newsletter gratuite. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


A cura di Andrea De Gaetano, Analista Indipendente


BondWorld – Riproduzione Vietata in ogni forma anche parziale


Azionario in calo su timori nuove varianti Covid e aumento dei contagi.

Rally dei Treasury USA, sostenuto da banche centrali accomodanti, flight to quality e calo dei prezzi del petrolio, a seguito dell’accordo OPEC che da agosto a dicembre aumenterà la produzione di 2 milioni di barili al giorno (400.000 barili al giorno, ogni mese). 

Il decennale USA rende l’1.29%. Il decennale tedesco -0.35%. Il BTP decennale lo 0.70%.

Apprezzamento di dollaro e yen.

L’inflazione USA ha registrato in giugno il più forte aumento sui 12 mesi precedenti da agosto 2008. È salita al passo del 5.4% su base annua e dello 0.9% rispetto al mese precedente, dopo il balzo dello 0.6% in maggio. I prezzi di auto e camion usati hanno continuato a salire con un aumento del 10.5% in giugno e +45.2% rispetto a giugno 2020. Aumento che pesa oltre un terzo sull’indice dell’inflazione “all items”.

19072021 1

Inflazione USA Giugno 2021, Fonte US Bureau of Labor Statistics

Sorpresa positiva dalle vendite al dettaglio USA in crescita dello 0.6% in giugno rispetto al mese precedente e del 18% rispetto a giugno 2020.

Powell ha usato toni accomodanti nell’audizione davanti al Congresso USA, settimana scorsa. L’inflazione rimarrà elevata nei prossimi mesi, prima di moderarsi e la Fed continuerò a sostenere l’economia fino a quando la ripresa sarà completa, ha affermato il Presidente della banca centrale USA.

https://www.federalreserve.gov/newsevents/testimony/powell20210714a.htm

In Europa, l’inflazione è invece calata all’1.9%  in giugno, dal 2% di maggio.

La BCE avrà un motivo in più per essere accomodante nella prossima riunione di giovedì 22 luglio.

Christine Lagarde, in un’intervista al Financial Times del 13 luglio, ha anticipato la prima revisione della politica monetaria della BCE dal 2003.

L’obiettivo dell’inflazione “inferiore ma vicino al 2%” cambia in un “semplice, solido, simmetrico obiettivo al 2%”. Mentre nei primi anni 2000 la BCE era terrorizzata dall’inflazione, oggi vorrebbe un’inflazione più alta. Probabilmente seguirà le orme della Fed, lasciando che l’inflazione superi il livello del 2% prima di ridurre gli acquisti di titoli o alzare i tassi. https://www.ecb.europa.eu/press/inter/date/2021/html/ecb.in210713~ff13aa537f.en.html

19072021 2

M3 United States, Fonte Federal Reserve St. Louis

Le banche centrali sostengono che l’inflazione è temporanea, dovuta ai “colli di bottiglia” nell’offerta e al veloce aumento della domanda con le riaperture, cose che col tempo dovrebbero riequilibrarsi.

Ma la massa monetaria esplosa su livelli senza precedenti suggerisce che l’inflazione sarà meno temporanea di quanto le banche centrali dicono. Se dovesse moderarsi nei prossimi mesi, rimarrà comunque su livelli incompatibili con i tassi a zero sui Fed Funds.

Per fare un paragone, nel 2007 con livelli di inflazione simili agli attuali, i tassi USA erano tra il 4.75% e il 4.25% e nel 2008 scesero con lo scoppio della bolla dei mutui subprime dal 3.50% di gennaio 2008 allo 0-0.25% post Lehman a dicembre 2008.

19072021 3

Inflazione USA giugno 2001-Giugno 2021, Fonte US Bureau of Labor Statistics

Tatticamente, eventuali nuove discese dei rendimenti dei Treasury decennali in area 1.10-1.20% saranno opportunità di vendita.

Poi bisognerà iniziare a fare attenzione alle scadenze a breve, i cui rendimenti saranno i prossimi a salire.

Trimestrali USA partite bene, il timing sarà scandito dall’evoluzione della pandemia e di conseguenza dalle banche centrali.

Intanto, attendiamo le novità da parte della BCE giovedì 22 luglio.

Fonte: BondWorld.it

Articoli Simili

BondWorld : Italia col vento in poppa

Redazione

BondWorld : Rally del dollaro, opportunità di take profit

Redazione

BondWorld : Evergrande, capro espiatorio per la correzione

Redazione