BondWorld.it
Image default

Continua la crescita di Equita nel Fixed Income

Equita, l’Investment Bank indipendente italiana, continua il percorso di crescita nel fixed income, grazie anche all’ingresso nel team di due professionisti con comprovata esperienza nel mondo del debito…


Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da BONDWorld iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente


Vittorio Bertana – con 15 anni di esperienza a Milano e Londra in numerose istituzioni tra cui Merrill Lynch e Royal Bank of Scotland – rafforza il team di Sales & Trading curando le relazioni con i clienti istituzionali;

Luigi Pedone – analista fixed income con 7 anni di esperienza in strumenti subordinati ed emissioni corporate investment grade e di financials europei in Banco Popolare e SYZ Asset Management – entra nel team di ricerca.

Le loro competenze, insieme a quelle degli altri professionisti già presenti all’interno di Equita, permetteranno di migliorare ulteriormente l’operatività svolta nell’ambito del fixed income.

Con l’arrivo di Vittorio Bertana e Luigi Pedone si completa quindi la fase di avvio di un progetto, guidato da Carlo Bernasconi e Angelo Dipasquale, Co-Responsabili del team Fixed Income, che coinvolgerà diverse linee di business del gruppo e che intensificherà le attività di cross-selling nel mondo del debito tra il team di ricerca, la sala operativa ed il team di Debt Capital Markets dell’Investment Banking.

Il progetto avrà inoltre come obiettivo la creazione di una struttura integrata e trasversale nel mondo del debito, che permetterà a Equita di svolgere al meglio la propria operatività in tale area e soddisfare le diverse esigenze dei clienti.

Negli ultimi anni Equita ha sviluppato competenze importanti nell’area fixed income, integrando nuovi prodotti e servizi e lanciando nuove iniziative a cui ha dedicato risorse significative.

Si tratta di iniziative che il gruppo ha intrapreso per consolidare la posizione di Equita anche nel mondo del fixed income, sfruttando le competenze dei suoi professionisti, le relazioni di lungo periodo con la clientela istituzionale italiana ed estera e la capacità di proporre al mercato prodotti e servizi innovativi.

Nel corso del 2018 Equita ha ampliato le proprie competenze nel mondo del debito grazie all’acquisizione del ramo d’azienda Primary Markets & Brokerage (“Retail Hub”) e Market Making di Nexi S.p.A.: l’integrazione di tale ramo all’interno di Equita ha infatti permesso l’accesso a segmenti di business complementari alla propria attività tradizionale – rafforzando l’operatività preesistente con l’attività specifica di market making e specialist / liquidity provider svolta in conto proprio sui mercati regolamentati ed MTF – ed arricchendo l’organico della sala operativa con 13 nuove risorse con competenze nel mondo del fixed income.

L’integrazione ha inoltre permesso a Equita di migliorare ulteriormente la market share sull’intermediazione in conto terzi di titoli obbligazionari, portandola all’8% sui titoli di stato e al 5% sugli altri titoli obbligazionari nel terzo trimestre 20181.

A luglio 2018 Equita ha poi siglato un accordo quadro pluriennale con Blueglen Investment Partners per la distribuzione in Italia e in Europa di fondi con strategie di investimento focalizzate sul credito europeo.

Il primo fondo oggetto di tale collaborazione, denominato “G10 Blueglen Equita Total Return Credit UCITS Fund”, si è focalizzato su junior tranches di collateralised loan obligations (CLOs), emissioni obbligazionarie junior e credit default swaps dei principali emittenti europei industriali e finanziari, e ha raccolto Euro 50 milioni.

Tra i recenti momenti dedicati al mondo del debito, Equita ha inoltre promosso la sua prima PIR Bond Conference a gennaio 2018 e ha organizzato una giornata dedicata agli investitori obbligazionari (Bond Investor Presentation) a ottobre 2018.

Nel 2016 Equita è stata tra i primi in Italia a lanciare un fondo di private debt dedicato ad investimenti in obbligazioni senior, junior, unitranche ed equity di minoranza di aziende italiane di medie dimensioni, iniziativa che ha raccolto 100 milioni di euro e che ad oggi ha investito circa 70 milioni di euro in otto diverse operazioni.

Il team di private debt è stato inoltre premiato come “Team of the year Private Debt” ai Financecommunity Awards 2018, risultando tra i più strutturati e organizzati in questo settore.

Dal 2013 ad oggi, Equita ha collocato sul mercato primario 11 emissioni obbligazionarie, prevalentemente corporate highyield, che hanno coinvolto più di 150 investitori istituzionali tra asset manager, istituti bancari, private banker, SIM e fondazioni.

Sul mercato secondario invece l’attività di intermediazione e di trading su titoli obbligazionari svolta da Equita ha riguardato volumi superiori ai 10 miliardi di euro e ha coinvolto più di 100 clienti istituzionali, più che raddoppiando i ricavi di tale area negli ultimi cinque anni.


1 Fonte: rielaborazione Equita sui dati ASSOSIM del terzo trimestre 2018 relativi all’intermediazione in conto terzi di titoli obbligazionari negoziati sui mercati DomesticMOT, EuroMOT ed ExtraMOT di Borsa Italiana.

Fonte: BONDWorld.it

Articoli Simili

Degroof Petercam AM: evoluzione nella squadra

Falco64

Mirabaud Asset Management rafforza il Team Emerging Markets Debt con un nuovo ingresso

Falco64

GAM: Il Team di gestione della strategia Credit Opportunities si rafforza

Falco64