BondWorld.it

Distribuzione a favore dei creditori di Classe B e Classe C delle Obbligazioni conformemente al concordato preventivo di Seat Pagine Gialle S.p.A. e Seat Pagine Gialle Italia S.p.A.

Seat Pagine Gialle S.p.A., che con effetti a partire dal 1° novembre 2014, ha incorporato mediante fusione la propria controllata totalitaria Seat Pagine Gialle Italia S.p.A. ha annunciato che, subordinatamente al rilascio da parte della…

 


Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da BONDWorld iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.

{loadposition notizie}


Commissione Nazionale per le Società e la Borsa – CONSOB entro venerdì 19 dicembre 2014 del provvedimento di approvazione del Prospetto Informativo relativo all’ammissione alle negoziazioni sul MTA gestito e organizzato da Borsa Italiana S.p.A. di azioni e warrant della Società, e in conformità alle proposte di concordato preventivo di Seat PG e Seat PG Italia, ai sensi della legge italiana, omologate con decreti del Tribunale di Torino pubblicati in data 3 ottobre 2014 (le “Proposte Concordatarie“), in data 22 dicembre 2014 (la “Data di Distribuzione“) la Società procederà ai pagamenti in denaro e all’assegnazione delle azioni ordinarie di Seat PG di nuove emissione a favore dei creditori di Seat PG e Seat PG Italia appartenenti alla Classe B e alla Classe C ai sensi delle Proposte Concordatarie.

Inoltre, così come previsto dalla Proposta Concordataria di Seat PG Italia, e sempre subordinatamente al rilascio del provvedimento di approvazione del Prospetto Informativo da parte di CONSOB, Telegate Holding GmbH (“Telegate GmbH“), controllata totalitaria di Seat PG, provvederà a distribuire (previo consenso di The Royal Bank of Scotland plc, in qualità di security agent) alla Data di Distribuzione ai creditori di Classe B e Classe C un determinato numero di azioni emesse da Telegate AG (“Telegate AG“), così come i dividendi relativi a tali azioni (già dichiarati da Telegate AG ma non incassati da Telegate GmbH in attesa degli sviluppi delle procedure di concordato di Seat PG e Seat PG Italia) in relazione ai pegni concessi da Telegate GmbH sulla propria partecipazione in Telegate AG.

Maggiori dettagli in merito a tali distribuzioni sono descritti qui di seguito.

DISTRIBUZIONI A FAVORE DEI CREDITORI DI CLASSE B DA PARTE DI SEAT PG E TELEGATE GMBH

Con riferimento ai creditori di Classe B – tali essendo, ai sensi di entrambe le Proposte Concordatarie, The Royal Bank of Scotland plc (“RBS“), e quei soggetti ai quali i crediti originariamente appartenenti a RBS sono stati assegnati, medio tempore, tramite atti di cessione notificati a Seat PG e Seat PG Italia – alla Data di Distribuzione i pagamenti in denaro e le azioni di spettanza di ciascun creditore di Classe B, a soddisfazione delle obbligazioni in capo alla Società e a Seat PG Italia ai sensi delle Proposte Concordatarie e alle obbligazioni di Telegate GmbH ai sensi dei pegni concessi sulla propria partecipazione in Telegate AG, saranno accreditati sui conti correnti bancari e sui dossier titoli forniti da ciascun creditore di Classe B a Seat PG, sulla base delle informazioni richieste dalla Società in precedenti comunicazioni inviate a ciascun creditore di Classe B.

Si segnala che, se voi siete creditori di Classe B e non avete fornito a Seat PG tutte le informazioni richieste relative ai predetti conti correnti e dossier titoli, così come richiesto dalla Società, entro le ore 17 (CET) del 18 dicembre 2014, gli importi in denaro e le azioni di vostra spettanza saranno accantonati e saranno distribuiti soltanto dopo la Data di Distribuzione, in seguito al ricevimento da parte di Seat PG di tutte le informazioni necessarie per l’esecuzione dei pagamenti in denaro e il trasferimento delle azioni.

Si segnala inoltre che, ai fini dell’esecuzione dei pagamenti in denaro e del trasferimento delle azioni previsti dalle Proposte Concordatarie, Seat PG e Telegate GmbH non potranno tenere conto di cessioni di crediti effettuate da creditori appartenenti alla Classe B qualora queste non siano state notificate a Seat PG, ai sensi di legge, entro le ore 17 (CET) del 18 dicembre 2014. In caso di cessione notificata successivamente, non sarà tecnicamente possibile modificare le istruzioni per la distribuzione già impartite ai fini dell’esecuzione delle Proposte Concordatarie: conseguentemente i pagamenti in denaro verranno effettuati e le azioni verranno trasferite in ogni caso al relativo cedente.

DISTRIBUZIONI A FAVORE DEI CREDITORI DI CLASSE C DA PARTE DI SEAT PG E TELEGATE GMBH

Con riferimento ai creditori di Classe C – tali essendo, ai sensi di entrambe le Proposte Concordatarie, i titolari delle “€550,000,000 principal amount 10.5% senior secured notes“, ISIN XS0482702395 e XS0482720025 (le “€550 Million Notes“), “€200,000,000 principal amount 10.5% senior secured notes“, ISIN XS0546483834 e XS0546484303 (le “€200 Million Notes“), e le “€65,000,000 principal amount 10.5% senior secured notes“, ISIN XS0825839045 e XS0825838666 (le “€65 Million Notes” e congiuntamente con le €550 Million Notes e le €200 Million Notes, le “Obbligazioni“), della Società – alla Data di Distribuzione la Società procederà con le seguenti distribuzioni ai titolari delle Obbligazioni, così soddisfacendo interamente gli obblighi della Società stessa e di Seat PG Italia ai sensi delle Obbligazioni e dei contratti sottostanti le Obbligazioni (includendo il pagamento dei conseguenti interessi conformemente a quanto previsto dalle Proposte Concordatarie):

  • €21.500.000 in denaro, da pagarsi da parte della Società; e
  • n. 3.512.513.788.497 azioni ordinarie della Società di nuova emissione (ISIN IT0004458094, le “Azioni Seat degli Obbligazionisti“)

(congiuntamente, la “Distribuzione Seat agli Obbligazionisti“)

Inoltre, ai sensi della proposta concordataria di Seat PG Italia, alla Data di Distribuzione, previo consenso di RBS (nella sua qualità di security agent) Telegate GmbH procederà con le seguenti distribuzioni ai titolari delle Obbligazioni in relazione ai pegni concessi da Telegate GmbH sulla propria partecipazione in Telegate AG, così soddisfacendo interamente i propri obblighi:

  • € 13.171.931,73 in denaro (essendo i dividendi relativi alle Azioni Telegate degli Obbligazionisti), da pagarsi da parte di Telegate GmbH; e
  • n. 6.582.063 azioni ordinarie di Telegate AG (ISIN DE0005118806, le “Azioni Telegate degli Obbligazionisti“)

(congiuntamente, la “Distribuzione Telegate agli Obbligazionisti” e, congiuntamente con la Distribuzione Seat agli Obbligazionisti, la “Distribuzione agli Obbligazionisti“).

Sulla base degli ammontari sopra menzionati, nella Distribuzione agli Obbligazionisti, in merito a ciascuna serie di Obbligazioni, ogni €1.000 di ammontare nominale delle Obbligazioni in circolazione riceverà i seguenti ammontari:

 

ISIN

Cash ()

Azioni Seat degli Obbligazionisti (ISIN IT0004458094)

Azioni Telegate degli Obbligazionisti (ISIN DE0005118806)

€550 Million Notes

XS0482702395

XS0482720025

42,57042669

4312687,62

8,0815

€200 Million Notes

XS0546483834

XS0546484303

42,5704267

4312687,62

8,0815

€65 Million Notes

XS0825839045

XS0825838666

42,21710323

4276893,438

8,014430769

Non verranno assegnate frazioni di azioni ai titolari delle Obbligazioni nella Distribuzione agli Obbligazionisti. Euroclear S.A./N.V. e Clearstream Banking S.A. arrotonderanno in eccesso o in difetto le frazioni di azioni applicando le loro procedure interne. Gli obbligazionisti non riceveranno denaro in sostituzione delle frazioni di azioni.

La record date per la determinazione dei titolari delle Obbligazioni aventi diritto alla Distribuzione agli Obbligazionisti è il 19 dicembre 2014 (la “Record Date“). Dopo le ore 10 (CET) della Record Date, la compensazione e il regolamento (clearing and settlement) delle Obbligazioni in Euroclear e Clearstream saranno sospesi. In seguito alla Distribuzione agli Obbligazionisti, le Obbligazioni saranno cancellate e la Società presenterà richiesta di revocare le Obbligazioni dalla quotazione sulla Borsa di Lussemburgo.

***

ULTERIORI INFORMAZIONI E APPROVAZIONE DEL PROSPETTO INFORMATIVO DA PARTE DI CONSOB

Ulteriori informazioni sono disponibili per ciascun creditore appartenente alla Classe B e alla Classe C nella documentazione relativa alle Proposte Concordatarie, pubblicata sul sito internet della Società, www.seat.it, sezione Investor&Governance/Operazioni straordinarie/Concordato Preventivo.

Si segnala che, immediatamente dopo la distribuzione delle azioni di Seat PG di nuova emissione, sarà eseguito il raggruppamento delle azioni ordinarie di Seat PG (nuovo ISIN

IT0005070633). Maggiori informazioni relative alle operazioni sul capitale sociale di Seat PG e l’emissione di warrant sono riportate nel comunicato stampa che Seat PG pubblicherà contestualmente al presente.

Si rammenta che l’esecuzione di tutte le predette operazioni è subordinata al rilascio da parte della Commissione Nazionale per le Società e la Borsa – CONSOB del provvedimento di approvazione del Prospetto Informativo relativo all’ammissione alle negoziazioni sul MTA gestito e organizzato da Borsa Italiana S.p.A. di azioni e warrant della Società entro venerdì 19 dicembre 2014. La Società provvederà a comunicare mediante comunicato stampa il rilascio di tale provvedimento.

POSSIBILE DISTRIBUZIONE IN RELAZIONE A THOMSON/TDL

In merito alla “Notice to Secured Creditors” emessa da RBS, nella sua qualità di security agent in data 15 dicembre 2014 e disponibile sul sito internet di Seat PG www.seat.it (la “Notice“) relativa, inter alia, alle procedure di administration in relazione a Thomson Directories Limited e TDL Infomedia Limited (congiuntamente, le “Entità TDL“) iniziate in data 14 agosto 2013 (gli “Administration Proceedings TDL“, che, si precisa, non sono parte delle Proposte Concordatarie), gli obbligazionisti (insieme agli altri secured creditors indicati nella Notice) sarebbero legittimati a ricevere ulteriori pagamenti da parte di RBS, in qualità di security agent, derivanti dal ricevimento dei proventi delle operazioni di vendita degli assets delle Entità TDL. Come indicato nella Notice, è previsto che tali proventi, laddove ve ne siano, siano ricevuti dopo la data in cui le Obbligazioni saranno state annullate e dopo che tutte le posizioni nelle Obbligazioni in Euroclear e Clearstream saranno state annullate.

Al fine di cooperare con RBS, così come richiesto dalla medesima, nel processo di identificazione dei secured creditors (inclusi gli obbligazionisti) aventi diritto alle somme rinvenienti dalla ricezione dei proventi delle operazioni di vendita degli assets delle Entità TDL in relazione agli Administration Proceedings TDL, la Società richiede a tutti i beneficiari effettivi delle Obbligazioni alla Record Date di comunicare i propri dati identificativi (inclusi nome, numero di telefono e indirizzo e-mail) e il numero di Obbligazioni di cui essi sono titolari a Seat PG e/o a The Royal Bank of Scotland plc, Milan branch, entro il 31 gennaio 2015. Solo gli Obbligazionisti alla Record Date saranno legittimati a ricevere i pagamenti derivanti dalle operazioni di vendita degli assets delle Entità TDL.

Gli Obbligazionisti sono invitati a comunicare i propri dati identificativi seguendo le istruzioni qui di seguito riportate:

  • fornire le informazioni richieste tramite la propria banca depositaria ai pertinenti sistemi di compensazione (Euroclear o Clearstream, Luxembourg, se applicabile) con un’informativa completa entro la scadenza del sistema di compensazione; e
  • fornire le informazioni richieste direttamente a Seat, seguendo le istruzioni che verranno a breve pubblicate su www.seat.it, o direttamente a bondholders.seat@seat.it e/o a The Royal Bank of Scotland plc, Milan branch

Ciascuna di queste informazioni verrà utilizzata al solo fine di facilitare i pagamenti, che RBS dovrà erogare a favore degli Obbligazionisti, derivanti dalle operazioni di vendita degli assets delle Entità TDL in relazione agli Administration Proceedings TDL. Se voi siete dei detentori di Obbligazioni alla Record Date e non fornite le informazioni di cui sopra, non sarà possibile per voi ricevere alcun pagamento in relazione alle Entità TDL connesso agli Administration Proceedings TDL.

Ogni pagamento in relazione alle Entità TDL connesso agli Administration Proceedings TDL verrà effettuato da RBS e non dalla Società. Si precisa, inoltre, che non vi è alcuna certezza che potranno esservi pagamenti in favore degli Obbligazionisti (o di altri secured creditors indicati nella Notice) in relazione alle Entità TDL derivanti dagli Administration Proceedings TDL.

Fonte: BONDWorld.it

Articoli Simili

UniCredit: ben al di sopra dei requisiti patrimoniali specifici stabiliti dalla BCE

Falco64

Intesa Sanpaolo rispetta ampiamente il requisito patrimoniale fissato dalla BCE

1admin

Risultati dell’emissione del nuovo BTP a 30 anni

Falco64