BondWorld.it
Image default

Equita e Blueglen : accordo su fondi focalizzati sul credito

Equita e Blueglen siglano un accordo pluriennale per la distribuzione in Italia e in Europa di fondi focalizzati sul credito europeo. Equita Group S.p.A…


Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da BONDWorld iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente

{loadposition notizie}


attraverso la controllata Equita SIM S.p.A., ha siglato un accordo quadro di collaborazione pluriennale con Blueglen Investment Partners Limited avente ad oggetto la distribuzione in Italia e in Europa di fondi con strategie di investimento focalizzate sul credito europeo. 

Blueglen, fondata nel 2016 da Guglielmo Sartori di Borgoricco e Chris Goekjian, è un alternative asset manager multi-strategy focalizzato sul credito europeo.

L’accordo sfrutta l’esperienza e le competenze nel mercato del credito di Blueglen con le conoscenze del mercato italiano e le consolidate relazioni istituzionali di Equita. Equita, infatti, da 45 anni si posiziona come partner di riferimento per le imprese italiane e gli investitori istituzionali domestici e internazionali.

Ai sensi dell’accordo, Equita agirà da distributore in esclusiva per l’Italia e contribuirà all’iniziativa con la sua approfondita conoscenza dei mercati dei capitali.

Il primo fondo oggetto dell’accordo è un fondo UCITS denominato “G10 Blueglen Equita Total Return Credit UCITS Fund” – o BETR.

Il Fondo investirà in junior tranches di collateralised loan obligations (CLOs), emissioni obbligazionarie junior e credit default swaps dei principali emittenti europei industriali e finanziari. Il Fondo, che sarà caratterizzato da una leva finanziaria moderata, avrà un obiettivo di rendimento annuale (al netto delle commissioni) del 5-6% in euro. Il Fondo avrà inoltre quattro classi di azioni (EUR, USD, GBP e CHF) e beneficerà di strategie di investimento e di gestione del rischio innovative. 

Il Fondo è attualmente in fase finale di approvazione da parte delle autorità competenti irlandesi e sarà distribuito in Italia nelle prossime settimane, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni.

L’Amministratore Delegato di Equita, Andrea Vismara, ha commentato: “L’accordo siglato con Blueglen si inserisce nel percorso strategico di sviluppo dell’area Alternative Asset Management del Gruppo Equita, che negli ultimi anni ha già visto il lancio del fondo di private debt, della nostra SPAC e la continua crescita delle attività di gestione in delega su portafogli azionari di terzi. Siamo veramente contenti di lavorare con Guglielmo e Chris che conosciamo da più di venti anni e che hanno competenze uniche nell’intermediazione, strutturazione e gestione dei rischi complessi durante il ciclo. Grazie alle relazioni di lungo periodo con gli investitori ed alla profonda conoscenza dei mercati dei capitali, Equita darà un contributo significativo a questa collaborazione”.  

Guglielmo Sartori di Borgoricco e Chris Goekjian, co-fondatori di Blueglen, hanno commentato: “Siamo molto felici di poter proseguire la nostra relazione con Equita e beneficiare delle loro approfondite conoscenze del mercato italiano e delle loro relazioni istituzionali”.

Fonte: BONDWorld.it

Articoli Simili

GAM: quanto vale la sensibilità di un’obbligazione alle fluttuazioni dei tassi

1admin

GAM: i fondamentali degli emergenti rimangono solidi

1admin

Un nuovo fondo obbligazionario di Legg Mason

Falco64