BondWorld.it
Rovani Giuseppe Euromobiliare Asset Management Sgr

Euromobiliare AM SGR lancia due nuovi prodotti

Euromobiliare AM SGR : Al via ieri il collocamento del fondo obbligazionario ad orizzonte temporale Euromobiliare Valore 2027 e del fondo flessibile Euromobiliare Accumulo Digital Evolution che investe nelle società attive nella digital transformation;

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da BONDWorld iscriviti alla Nostra Newsletter gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


Giuseppe Rovani, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Euromobiliare Asset Management Sgr


    la società è risultata prima classificata tra i gestori italiani di media dimensione per qualità dei prodotti in una indagine dell’Istituto Tedesco Qualità e Finanza.

Euromobiliare Asset Management Sgr, la società di gestione del risparmio del Gruppo Credem guidata dall’Amministratore Delegato e Direttore Generale Giuseppe Rovani con masse in gestione al 31 dicembre 2020 pari a circa 13,5 miliardi di euro, ha avviato ieri il collocamento, attraverso le reti di Credito Emiliano e Banca Euromobiliare, di due nuovi prodotti.

Si tratta in particolare di Euromobiliare Valore 2027 ed Euromobiliare Accumulo Digital Evolution. Nello specifico Euromobiliare Valore 2027 è un fondo obbligazionario ad orizzonte temporale che si caratterizza per l’erogazione di un provento annuo attraverso una elevata diversificazione di portafoglio ed un attento presidio del rischio, mentre Euromobiliare Accumulo Digital Evolution è un fondo flessibile che investe nelle società maggiormente attive nella digital transformation modulando l’esposizione ai mercati azionari. Più in dettaglio, Euromobiliare Valore 2027 prevede l’attribuzione di un “Welcome Bonus” grazie al quale il cliente beneficia di un accredito sul conto corrente di una somma pari allo 0,6% del capitale investito (a condizione che l’investimento resti attivo per almeno quattro anni).

L’obiettivo dei nuovi prodotti è offrire ai risparmiatori soluzioni che da un lato diano un rendimento che dia valore rispetto al contesto attuale dei tassi ed una diversificazione del rischio, dall’altro proporre investimenti tematici che permettano di partecipare alla crescita dell’economia mondiale ed in particolar modo del settore digitale e tecnologico.

 “A nostro avviso quello a cui stiamo assistendo è una vera rivoluzione sull’utilizzo della tecnologia in moltissimi settori”, ha dichiarato Andrea Dolsa, Vice Direttore Generale di Euromobiliare Asset Management Sgr, “per cui crediamo che vi siano ancora forti potenziali di crescita e la migliore modalità per coglierla e nel contempo ridurre i rischi è nel meccanismo dell’accumulo ottimizzato dai gestori”.

Euromobiliare AM Sgr ha inoltre ricevuto il sigillo come prima classificata tra i gestori italiani di media dimensione (con masse gestite tra i 5 e i 30 miliardi di euro) per qualità dei prodotti, valutati su parametri di performance e rischio su un orizzonte di cinque anni, secondo una indagine condotta dall’Istituto Tedesco Qualità e Finanza.

Questo riconoscimento, in particolare, certifica l’attività di costante miglioramento del processo d’investimento messo in campo dalla società nel corso degli anni a cui si è affiancato un progetto per l’adozione di criteri di sostenibilità denominato “ESG Transition”. In tale ambito si sono focalizzate molte delle novità di prodotto introdotte da Euromobiliare AM SGR nel corso degli ultimi due anni.

 “Sono molto orgoglioso di aver ricevuto questo importante riconoscimento dall’Istituto Tedesco Qualità e Finanza”, ha commentato Giuseppe Rovani, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Euromobiliare Asset Management Sgr. “Continuare anche in futuro ad offrire ai risparmiatori una gamma prodotti innovativa e diversificata è l’obiettivo dei molti progetti e iniziative su cui sta lavorando tutta la squadra di Euromobiliare AM SGR, tenendo quali punti cardine del nostro sviluppo i temi della competenza, della specializzazione e della sostenibilità”.

Fonte: BondWorld.it

Articoli Simili

NN IP lancia il primo fondo dedicato ai green bond sovrani

Redazione

GAM avvia la liquidazione del fondo GAM Greensill Supply Chain Finance

Redazione

UBP amplia la sua offerta nel campo delle obbligazioni convertibili

Redazione