BondWorld.it
Federated Hermes

Federated Hermes – High yield e fallen angel

Federated Hermes: High yield e fallen angel, il giusto mix di rischi e opportunità nei settori energy e auto. Il più grande ribilanciamento nell’indice high yield cui abbiamo mai assistito è ormai alle nostre spalle …

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da BONDWorld iscriviti alla Nostra Newsletter gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


Andrey Kuznetsov, Senior Portfolio Manager di Federated Hermes


Finora il mercato ha assorbito i fallen angel, gli emittenti declassati dallo status di investment grade, in modo ordinato. Ciò in parte grazie all’impegno mostrato della Federal Reserve nel sostenere questi emittenti, oltre che al miglioramento del sentiment di mercato.

L’indice globale high yield è cresciuto di quasi 200 miliardi di dollari, raggiungendo la quota di 2.300 miliardi di dollari. Anche la sua composizione di base è cambiata e i crediti con rating doppia B ora rappresentano oltre il 60% dell’indice, rispetto al 40% che rappresentavano prima della crisi finanziaria.

Come previsto, il maggior numero di downgrade è venuto dai settori dell’energia e dell’automotive, entrambi nell’occhio del ciclone e che attualmente rappresentano un quarto della volatilità complessiva del mercato high yield.

Figura1. Ripartizione settoriale del rischio nel mercato high yield

Source: ICE Bond Indices, as at May 2020.

Questi settori includono anche alcune società investment grade più deboli, in particolare negli Stati Uniti. Avere una view chiara su questi settori sarà importante nei prossimi 6-12 mesi, in quanto entrambi offrono un buon mix di rischi e opportunità.

Il ribilanciamento accelera anche la transizione da un mercato high yield dominato da piccoli buyout a leva a uno caratterizzato da strutture di capitale “a più strati”. La dimensione media di una struttura di capitale è quasi raddoppiata, passando da circa 800 milioni di dollari durante la crisi finanziaria agli 1,5 miliardi di dollari oggi.

Con l’inizio della stagione degli utili assisteremo probabilmente a un maggior numero di downgrade, il che significa che i fallen angel continueranno a modificare l’aspetto del mercato high yield. Man mano che questa asset class diventerà sempre più globale e caratterizzata da società a più ampia capitalizzazione, un approccio unconstrained all’investimento sul mercato del credito dovrebbe aiutare gli investitori a cercare opportunità nei prossimi mesi.

Fonte: BondWorld.it

Articoli Simili

UBP: i policymaker continueranno a fornire il supporto necessario per la ripresa nel 2021

Redazione

Intesa Sanpaolo: American Jobs Plan: il ritorno degli investimenti pubblici

Redazione

Flossbach von Storch Debito pubblico. Chi pagherà per tutto questo?

Redazione