BondWorld.it
Federated Hermes

Federated Hermes: La FED e i Fallen Angels

Federated Hermes: Dopo una fase di solida performance di mercato – in particolare per quanto riguarda il credito dei mercati emergenti – la scorsa settimana è aumentata sia la volatilità effettiva che quella implicita ed il credito High Yield ha registrato la più evidente flessione dallo scorso marzo …

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da BONDWorld iscriviti alla Nostra Newsletter gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


A cura di Andrey Kuznetsov, Senior Portfolio Manager per la divisione internazionale di  Federated Hermes


I mercati tendono a concentrarsi più sulle aspettative future che sui fondamentali del momento. Di conseguenza, spesso mettono a segno dei recuperi che possono portare ad un incremento della volatilità dinanzi ad un flusso di notizie negative: la minaccia di una seconda ondata di contagi o di un rallentamento nella fase di uscita dal lockdown ridimensionano le aspettative.

Nonostante ciò, la riapertura dell’economia globale è sulla strada giusta e gli ultimi dati provenienti dagli Stati Uniti fanno ben sperare. Questo aspetto, insieme al miglioramento dei dati sul lato dell’offerta e all’emissione anticipata da parte delle aziende prima delle presidenziali americane, dovrebbe sostenere i mercati nel corso dei prossimi mesi.

Inoltre, le Banche centrali sembrano intenzionate ad adeguare i piani di stimolo in modo flessibile in risposta all’evoluzione delle condizioni di mercato. Ad esempio, la Federal Reserve ha recentemente modificato il proprio programma di acquisti per eliminare la necessità di “autocertificazione” – intervento questo che dovrebbe supportare gli emittenti con una grande quantità di scadenze anticipate (molti dei quali sono fallen angels, o emittenti declassati dal rating investment grade).

I fallen angels hanno di recente messo a segno una solida performance, stimolati dalla debolezza della crescita all’interno dell’universo High Yield nel corso degli ultimi cinque anni e dall’impegno della Fed a sostenere questa fetta di mercato. L’ultima modifica ai piani di stimolo della Fed sosterrà ulteriormente i fallen angels, facendo in modo che continuino a guidare la ripresa come il resto del mercato tenta di fare.

Fonte: BondWorld.it

Articoli Simili

La Financière de l’Echiquier – Tassi “Irreali”

Redazione

Schroders: sei motivi per investire nel fixed income cinese

Redazione

Aberdeen SI : BCE tra Lockdwon, Vaccini e Brexit

Redazione