BondWorld.it
GIORNALE5

Flash Daily Mercati

Da seguire: –   Aste – In Germania, riapertura del Bobl 156 2,5% 02/15 per 5 miliardi. Offerta a breve termine in Portogallo per 1 miliardo di euro.

Area euro: – Germania. Le vendite al dettaglio (al netto di auto e benzina e a prezzi costanti) sono rimaste stabili rispetto a  …..

dicembre, ma sono calate di -3,4% a/a. Le vendite di auto dovrebbero continuare nel trend discendente iniziato con il venir meno degli incentivi.

– La lettura definitiva degli indici PMI del settore dei servizi a febbraio potrebbe vedere una lieve revisione verso l’alto a 52,2 da 52 della prima lettura, comunque in calo da 52,5 di gennaio. Infatti, le indagini congiunturali relative al settore dei servizi hanno dato indicazioni più confortanti rispetto al PMI. Di conseguenza il PMI composito area euro dovrebbe essere confermato stabile a 53,7, su livelli ancora coerenti con una crescita di 0,3 – 0,4% t/t. In ogni caso, l’indice PMI sta sottostimando l’entità della ripresa, così come aveva sottostimato l’ampiezza della recessione nel corso del 2009.

–   Grecia – si terrà oggi una riunione del Consiglio dei Ministri per decidere una nuova manovra correttiva, finalizzata a ricondurre il disavanzo in linea con l’obiettivo dell’8,7% del PIL. Sono attesi interventi per 4-5 miliardi di euro. Una volta confermato l’obiettivo per il rapporto deficit/PIL, con la revisione al ribasso della crescita 2009 e le ricadute sulla stima 2010 una nuova serie di tagli era divenuta pressoché scontata. Ieri il primo ministro ha preparato il terreno con un discorso dai toni molto carichi. Anche se qualche indicazione potrebbe essere resa nota già oggi, la comunicazione ufficiale è prevista soltanto domani. S&P si è dichiarata meno pessimista sulla Grecia rispetto ai mercati.

Stati Uniti

–  La stima ADP degli occupati non agricoli del settore privato a febbraio è vista dal mercato a
-14 mila, dopo -22 mila di gennaio.

–  L’ISM del settore non manifatturiero dovrebbe proseguire sul trend in rialzo in atto da fine 2008, salendo a 51 da 50,5 di gennaio. La componente attività dovrebbe accelerare a fronte di una correzione degli ordini, chiudendo il differenziale fra le due componenti apertasi a gennaio. L’occupazione dovrebbe vedere un miglioramento da 44,6 di gennaio.

–  La Fed pubblica il Beige Book in preparazione per la riunione del 16 marzo del FOMC. L’indagine dovrebbe confermare il quadro di espansione del settore manifatturiero, miglioramento del settore dei servizi e persistente debolezza del mercato del lavoro. Il rapporto potrebbe anche dare qualche indicazione sugli effetti del clima particolarmente negativo di febbraio sull’attività complessiva del mese.

Ieri sui mercati

L’imminenza di una nuova manovra correttiva ha tolto un po’ di pressione da euro e spread sovrani euro. La moneta europea è rimbalzata in area 1,36, sganciandosi da una sterlina ancora debole (0.9077 contro euro e 1,4969 contro dollaro). Chiusura in moderato rialzo per i principali mercati azionari. Il rendimento del Bund rimane schiacciato appena sopra la soglia critica di 3,10%.

Area euro

Secondo la stima preliminare, l’inflazione annua nell’area euro ha rallentato di un decimo (in linea con le attese), allo 0,9%. Il CPI ha frenato in tutti i principali Paesi, dalla Germania (a 0,3 da 0,8% a/a) all’Italia (a 1,1 da 1,3% a/a) alla Spagna (a 0,9 da 1,1% a/a). Il dato è coerente con un aumento dei prezzi di tre decimi su base mensile. La componente energia gode di un confronto favorevole con lo stesso periodo dell’anno scorso, e l’ampio output gap continua a esercitare pressioni verso il basso sulle componenti core.

Italia. I prezzi al consumo sono saliti di un decimo a febbraio (come il mese precedente) secondo l’indice NIC e sono rimasti invariati (dopo il -1,5% m/m precedente) in base all’indice armonizzato. L’inflazione annua ha rallentato dall’1,3 all’1,2% secondo l’indice nazionale e all’1,1% secondo l’armonizzato. Rispetto al mese precedente, gli unici rincari significativi hanno riguardato le comunicazioni (0,7% m/m), le spese per il tempo libero (0,4%) e quelle per l’abitazione (0,3%). Sono scesi a sorpresa, nonostante i rincari della benzina, i prezzi nei trasporti (-0,1%), trascinati al ribasso dai viaggi aerei. Variazioni contenute (di appena un decimo) per gli alimentari e prezzi fermi per abbigliamento, istruzione e alberghi/ristorazione.


Certificazione degli analisti

Gli analisti finanziari che hanno predisposto la presente ricerca, i cui nomi e ruoli sono riportati nella prima pagina del documento dichiarano che:

  1. Le opinioni espresse sulle società citate nel documento riflettono accuratamente l’opinione personale, indipendente, equa ed equilibrata degli analisti;

  2. Non è stato e non verrà ricevuto alcun compenso diretto o indiretto in cambio delle opinioni espresse.

Comunicazioni importanti

La presente pubblicazione è stata redatta da Intesa Sanpaolo S.p.A. Le informazioni qui contenute sono state ricavate da fonti ritenute da Intesa Sanpaolo S.p.A. affidabili, ma non sono necessariamente complete, e l’accuratezza delle stesse non può essere in alcun modo garantita. La presente pubblicazione viene a Voi fornita per meri fini di informazione ed illustrazione, ed a titolo meramente indicativo, non costituendo pertanto la stessa in alcun modo una proposta di conclusione di contratto o una sollecitazione all’acquisto o alla vendita di qualsiasi strumento finanziario. Il documento può essere riprodotto in tutto o in parte solo citando il nome Intesa Sanpaolo S.p.A.

La presente pubblicazione non si propone di sostituire il giudizio personale dei soggetti ai quali si rivolge. Intesa Sanpaolo S.p.A. E le rispettive controllate e/o qualsiasi altro soggetto ad esse collegato hanno la facoltà di agire in base a/ovvero di servirsi di qualsiasi materiale sopra esposto e/o di qualsiasi informazione a cui tale materiale si ispira prima che lo stesso venga pubblicato e messo a disposizione della clientela. Intesa Sanpaolo S.p.A. e le rispettive controllate e/o qualsiasi altro soggetto ad esse collegato possono occasionalmente assumere posizioni lunghe o corte nei summenzionati prodotti finanziari.

NYSE Euronext announces dividend detachments on the following ETFs:

iShares – iShares AEX
Ex date: 24/02/2010
Record date: 26/02/2010
Payment date: 24/03/2010
Net dividend: 0,0392 EUR
Trading name: ISHARES AEX
Symbol: IAEX
ISIN: IE00B0M62Y33
Euronext code: IE00B0M62Y33

iShares – iShares DJ Asia/Pacific Select Dividend
Ex date: 24/02/2010
Record date: 26/02/2010
Payment date: 24/03/2010
Net dividend: 0,1301 USD
Trading name: ISHARES AS PAC
Symbol: IAPD
ISIN: IE00B14X4T88
Euronext code: IE00B14X4T88

iShares – iShares DJ Euro STOXX Growth
Ex date: 24/02/2010
Record date: 26/02/2010
Payment date: 24/03/2010
Net dividend: 0,0495 EUR
Trading name: ISHARES ESTOXX GRO
Symbol: IDJG
ISIN: IE00B0M62V02
Euronext code: IE00B0M62V02

iShares – iShares DJ EuroSTOXX MidCap
Ex date: 24/02/2010
Record date: 26/02/2010
Payment date: 24/03/2010
Net dividend: 0,0862 EUR
Trading name: ISHARES DJ MIDCAP
Symbol: DJMC
ISIN: IE00B02KXL92
Euronext code: IE00B02KXL92

iShares – iShares DJ Euro STOXX Select Dividend
Ex date: 24/02/2010
Record date: 26/02/2010
Payment date: 24/03/2010
Net dividend: 0,0264 EUR
Trading name: ISHARES ESTOXX DIV
Symbol: IDVY
ISIN: IE00B0M62S72
Euronext code: IE00B0M62S72

iShares – iShares DJ EuroSTOXX SmallCap
Ex date: 24/02/2010
Record date: 26/02/2010
Payment date: 24/03/2010
Net dividend: 0,0211 EUR
Trading name: DJ EUROSTOXX SMALL
Symbol: DJSC
ISIN: IE00B02KXM00
Euronext code: IE00B02KXM00

iShares – iShares DJ Euro STOXX Value
Ex date: 24/02/2010
Record date: 26/02/2010
Payment date: 24/03/2010
Net dividend: 0,1007 EUR
Trading name: ISHARES DJX VALUE
Symbol: IDJV
ISIN: IE00B0M62T89
Euronext code: IE00B0M62T89

iShares – iShares FTSE 100
Page 7 of 11
Ex date: 24/02/2010
Record date: 26/02/2010
Payment date: 24/03/2010
Net dividend: 0,0274 GBP
Trading name: FTSE 100 FUND
Symbol: ISFA
ISIN: IE0005042456
Euronext code: IE0005042456

iShares – iShares FTSE/EPRA European Property Index
Ex date: 24/02/2010
Record date: 26/02/2010
Payment date: 24/03/2010
Net dividend: 0,0035 EUR
Trading name: ISHARES PR EUR
Symbol: IPRP
ISIN: IE00B0M63284
Euronext code: IE00B0M63284

iShares – iShares MSCI AC Far East ex-Japan
Ex date: 24/02/2010
Record date: 26/02/2010
Payment date: 24/03/2010
Net dividend: 0,0432 USD
Trading name: ISHARES EAST EX-JP
Symbol: IFFF
ISIN: IE00B0M63730
Euronext code: IE00B0M63730

iShares – iShares MSCI Brazil
Ex date: 24/02/2010
Record date: 26/02/2010
Payment date: 24/03/2010
Net dividend: 0,2743 USD
Trading name: ISHARES BRASIL
Symbol: IBZL
ISIN: IE00B0M63516
Euronext code: IE00B0M63516

iShares – iShares MSCI Emerging Markets
Ex date: 24/02/2010
Record date: 26/02/2010
Payment date: 24/03/2010
Net dividend: 0,0712 USD
Trading name: ISHARES EM MARKETS
Symbol: IEMM
ISIN: IE00B0M63177
Euronext code: IE00B0M63177

iShares – iShares MSCI Europe ex-UK
Ex date: 24/02/2010
Record date: 26/02/2010
Payment date: 24/03/2010
Net dividend: 0,049 EUR
Trading name: ISHARES EUROP EXUK
Symbol: IEUX
ISIN: IE00B14X4N27
Euronext code: IE00B14X4N27

iShares – iShares MSCI Korea
Ex date: 24/02/2010
Record date: 26/02/2010
Payment date: 24/03/2010
Net dividend: 0,0568 USD
Trading name: ISHARES KOREA
Symbol: IKRA
ISIN: IE00B0M63391
Euronext code: IE00B0M63391

iShares – iShares MSCI North America
Ex date: 24/02/2010
Record date: 26/02/2010
Payment date: 24/03/2010
Net dividend: 0,0729 USD
Trading name: ISHARES N-AM
Symbol: INAA
ISIN: IE00B14X4M10
Euronext code: IE00B14X4M10

iShares – iShares MSCI World
Ex date: 24/02/2010
Record date: 26/02/2010
Payment date: 24/03/2010
Net dividend: 0,0772 USD
Trading name: ISHARES WORLD
Symbol: IWRD
ISIN: IE00B0M62Q58
Euronext code: IE00B0M62Q58

iShares – iShares SP 500
Ex date: 24/02/2010
Page 9 of 11
Record date: 26/02/2010
Payment date: 24/03/2010
Net dividend: 0,0363 USD
Trading name: ISHARES SP 500
Symbol: ISSP
ISIN: IE0031442068
Euronext code: IE0031442068

iShares – iShares Corporate Bond
Ex date: 24/02/2010
Record date: 26/02/2010
Payment date: 24/03/2010
Net dividend: 1,1865 EUR
Trading name: ISHARE EUR CORP BD
Symbol: IBXLQ
ISIN: IE0032523478
Euronext code: IE0032523478

iShares – iShares Corporate Bond
Ex date: 24/02/2010
Record date: 26/02/2010
Payment date: 24/03/2010
Net dividend: 1,3849 USD
Trading name: ISHARES USD CRP BD
Symbol: LQDA
ISIN: IE0032895942
Euronext code: NSCNL00LQDA9

iShares – iShares Treasury Bond 1-3
Ex date: 24/02/2010
Record date: 26/02/2010
Payment date: 24/03/2010
Net dividend: 0,607 USD
Trading name: ISHARES T 1-3
Symbol: IBTS
ISIN: IE00B14X4S71
Euronext code: IE00B14X4S71

iShares – iShares Government Bond 1-3
Ex date: 24/02/2010
Record date: 26/02/2010
Payment date: 24/03/2010
Net dividend: 1,1216 EUR
Trading name: ISHARES E1-3
Symbol: IBGS
ISIN: IE00B14X4Q57
Euronext code: IE00B14X4Q57

 

Articoli Simili

GAM C’era una volta L’inflazione non esiste più!

Falco64

Hermes IM: il Regno Unito può trovare la via d’uscita?

Falco64

Columbia Threadneedle Investments: Commento sulla sterlina

Falco64