BondWorld.it

Flash Daily Mercati

EURO_BANDIERA 3

Gli attacchi speculativi sui paesi periferici dell’area euro e l’accumularsi di posizioni corte sull’euro hanno dominato i mercati ieri. Trichet ha abbreviato il programma di partecipazione a una conferenza in Australia e ha lasciato…

Da seguire:

Nessun dato di rilievo in agenda oggi.

Ieri sui mercati

… la conferenza di banchieri centrali a Sydney per partecipare a una riunione UE. L’11 febbraio c’è una riunione informale dei capi di stato in Europa, con la discussione di “questioni finanziarie” come primo punto dell’agenda. La ripresa del cambio di questa notte, agevolata anche da condizioni tecniche favorevoli, sembra legata all’aspettativa dei mercati che sia in preparazione un piano di intervento europeo a sostegno della Grecia

Area euro

Germania. La bilancia commerciale registra un avanzo di 13,5 miliardi di euro a dicembre, da 17,2 miliardi di novembre. Le esportazioni aumentano del 3% m/m e le importazioni del 4,5% m/m.

Spagna. Il Ministero del Tesoro ha comunicato che le emissioni nette di debito quest’anno saranno pari a 76,8 miliardi, ovvero il 34% in meno rispetto al 2009. Di questi, 61,6 miliardi (pari a 97 miliardi di emissioni lorde) riguarderanno titoli a lungo termine. Inoltre, verrà reintrodotta la scadenza a 18 mesi. In una presentazione agli investitori a Londra, il ministro ha anche comunicato che le emissioni includeranno titoli indicizzati all’inflazione europea e che in febbraio vi sarà un collocamento tramite le banche di un bond a 15 anni. Il ministro ha anche dichiarato che il Governo sta valutando una riforma del sistema di contrattazione collettiva dei salari. Gli annunci del Tesoro sembra abbiano avuto scarsa efficacia nel rassicurare i mercati visto che lo spread sui titoli decennali iberici è salito ulteriormente, oltre 101 punti base.

Secondo Nowotny (Banca d’Austria, membro del Consiglio Direttivo BCE) il livello degli spread sui titoli governativi all’interno dell’area euro è influenzato da “esagerazione speculativa”. Nowotny si è detto contrario all’emissione di titoli da parte dell’Unione Europea. Il governatore austriaco non vede alcun segnale di bolla nei prezzi degli assets nell’Eurozona. Nowotny si è anche detto preoccupato del fatto che la riforma della regolamentazione nel settore finanziario venga implementata troppo lentamente, aggiungendo che tale riforma non danneggerà la ripresa.

 


Certificazione degli analisti

Gli analisti finanziari che hanno predisposto la presente ricerca, i cui nomi e ruoli sono riportati nella prima pagina del documento dichiarano che:

  1. Le opinioni espresse sulle società citate nel documento riflettono accuratamente l’opinione personale, indipendente, equa ed equilibrata degli analisti;

  2. Non è stato e non verrà ricevuto alcun compenso diretto o indiretto in cambio delle opinioni espresse.

Comunicazioni importanti

La presente pubblicazione è stata redatta da Intesa Sanpaolo S.p.A. Le informazioni qui contenute sono state ricavate da fonti ritenute da Intesa Sanpaolo S.p.A. affidabili, ma non sono necessariamente complete, e l’accuratezza delle stesse non può essere in alcun modo garantita. La presente pubblicazione viene a Voi fornita per meri fini di informazione ed illustrazione, ed a titolo meramente indicativo, non costituendo pertanto la stessa in alcun modo una proposta di conclusione di contratto o una sollecitazione all’acquisto o alla vendita di qualsiasi strumento finanziario. Il documento può essere riprodotto in tutto o in parte solo citando il nome Intesa Sanpaolo S.p.A.

La presente pubblicazione non si propone di sostituire il giudizio personale dei soggetti ai quali si rivolge. Intesa Sanpaolo S.p.A. E le rispettive controllate e/o qualsiasi altro soggetto ad esse collegato hanno la facoltà di agire in base a/ovvero di servirsi di qualsiasi materiale sopra esposto e/o di qualsiasi informazione a cui tale materiale si ispira prima che lo stesso venga pubblicato e messo a disposizione della clientela. Intesa Sanpaolo S.p.A. e le rispettive controllate e/o qualsiasi altro soggetto ad esse collegato possono occasionalmente assumere posizioni lunghe o corte nei summenzionati prodotti finanziari.

Articoli Simili

Vontobel : Commento sulla riunione della BCE

Falco64

BCE : Politica monetaria a fine corsa

Falco64

Janus Henderson Investors BCE: Draghi colomba sorprende

Falco64