BondWorld.it
Franklin Templeton

Franklin Templeton Volatilità nei mercati obbligazionari europei – Parte 2

Franklin Templeton. I mercati finanziari stanno vivendo un’estrema volatilità, e questo è certamente il caso dei mercati obbligazionari europei…..


Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da BONDWorld iscriviti alla Nostra Newsletter gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


A cura di David Zahn, Head of European Fixed Income.


Investment-grade bonds

Gli spread Euro investment grade (IG) si sono ampliati di 29 punti base (pb) a +157 pb lo scorso lunedì, rappresentando la più grande mossa di un giorno nei mercati cash Euro IG. Le valutazioni sono ora più interessanti e riteniamo che sia tornato il valore a lungo termine.

Tuttavia, la visibilità degli utili futuri rimane bassa, poiché la crisi del coronavirus potrebbe comportare ulteriori avvertimenti sugli utili e pressioni sulle metriche del credito.

I fondamentali in deterioramento sono parzialmente compensati dalle nostre aspettative per il programma di acquisto di obbligazioni societarie della BCE che si è ampliato in termini di dimensioni.

La selezione titoli è fondamentale in questo ambiente e vediamo valore nei crediti non ciclici e ammissibili della BCE. Esamineremo opportunisticamente l’acquisto di titoli di debito subordinato.

High-yield bonds

In linea con le classi di asset più rischiose, il mercato europeo high-yield ha assistito a un aumento senza precedenti della volatilità.

Gli spread si sono notevolmente ampliati rispetto ai minimi pluriennali registrati a metà febbraio e i rendimenti sono quasi raddoppiati dall’inizio del selloff, con vendite significative provenienti sia dagli ETF che dalle istituzioni.

Ma sebbene l’impatto sociale ed economico di Covid-19 sulla crescita globale rimanga sconosciuto, vediamo l’ampio selloff come una situazione in cui non si sia riusciti a distinguere i fondamentali.

I prezzi sembrano ora più interessanti e puntiamo a esaminare la volatilità a breve termine per trovare valore a lungo termine, in particolare laddove titoli fondamentalmente forti vengono scambiati con sconti simili a quelli delle società più deboli.

Nonostante le incertezze che circondano l’epidemia di Covid-19, rimaniamo costruttivi, dato che gli attuali prezzi europei ad alto rendimento già scontano un drammatico declino dell’attività economica nel secondo trimestre.

La volatilità del mercato è aumentata, ma le nostre prospettive generali sono sostanzialmente invariate. Ci avvaliamo del grande pacchetto di sostegno fiscale e di liquidità annunciato fino ad oggi e della flessibilità normativa dimostrata dalla BCE, che dovrebbe contribuire a mitigare l’impatto economico dell’epidemia.

Fonte: BONDWorld

Articoli Simili

Lemanik: Le opportunità d’investimento verranno dagli emergenti

Redazione

Franklin Templeton Volatilità nei mercati obbligazionari europei

Redazione

Capital Group: Obbligazioni, il fascino dell’Estremo Oriente

Redazione