BondWorld.it
- GIORNALI2

Il FOMC segnala tassi stabili per un periodo esteso

La riunione del FOMC si è conclusa senza novità di rilievo, a parte alcune modifiche alla valutazione della situazione congiunturale. Il comunicato ripete che è probabile che i tassi restino su livelli eccezionalmente bassi per un periodo esteso.

 

 

Su questo punto ancora una volta Hoenig ha dissentito affermando che questo impegno non ha più ragion d’essere perché potrebbe generare squilibri finanziari e rischi di instabilità macroeconomica e finanziaria.

La valutazione congiunturale segnala che l’attività economica “ha continuato a rafforzarsi e il mercato del lavoro si sta stabilizzando”. I consumi crescono a un ritmo moderato ma restano frenati da disoccupazione, modesta crescita del reddito, calo della ricchezza immobiliare e restrizione del credito. Sul fronte degli investimenti, si registra miglioramento del quadro dal lato della spesa in macchinari e software, ma si riscontra calo dell’edilizia residenziale, con attività edile stagnante o in contrazione.

L’inflazione dovrebbe rimanere contenuta per un po’ di tempo. Il quadro è quindi migliorato, ma continua ad apparire fragile. Sulle politiche monetarie non convenzionali si conferma la chiusura di tutti i programmi di liquidità e di acquisto titoli, ma non si accenna a interventi attivi per la strategia di uscita: più informazioni su questo punto arriveranno dai verbali.

La mancanza di azione a questa riunione segnala che la banca centrale non ha fretta di muovere i tassi. Sulla base delle indicazioni date da diversi presidenti di Fed regionali, mantenere il riferimento al “periodo esteso“ segnala tassi fermi per circa 6 mesi, o 3/4 riunioni. L’esito di questa riunione dà supporto all’aspettativa di tassi fermi fino al 4° trimestre. La Fed evidentemente non ha fretta di svoltare e di iniziare a mettere in atto la strategia di uscita.


Certificazione degli analisti

Gli analisti finanziari che hanno predisposto la presente ricerca, i cui nomi e ruoli sono riportati nella prima pagina del documento dichiarano che:

  1. Le opinioni espresse sulle società citate nel documento riflettono accuratamente l’opinione personale, indipendente, equa ed equilibrata degli analisti;

  2. Non è stato e non verrà ricevuto alcun compenso diretto o indiretto in cambio delle opinioni espresse.

Comunicazioni importanti

La presente pubblicazione è stata redatta da Intesa Sanpaolo S.p.A. Le informazioni qui contenute sono state ricavate da fonti ritenute da Intesa Sanpaolo S.p.A. affidabili, ma non sono necessariamente complete, e l’accuratezza delle stesse non può essere in alcun modo garantita. La presente pubblicazione viene a Voi fornita per meri fini di informazione ed illustrazione, ed a titolo meramente indicativo, non costituendo pertanto la stessa in alcun modo una proposta di conclusione di contratto o una sollecitazione all’acquisto o alla vendita di qualsiasi strumento finanziario. Il documento può essere riprodotto in tutto o in parte solo citando il nome Intesa Sanpaolo S.p.A.

La presente pubblicazione non si propone di sostituire il giudizio personale dei soggetti ai quali si rivolge. Intesa Sanpaolo S.p.A. E le rispettive controllate e/o qualsiasi altro soggetto ad esse collegato hanno la facoltà di agire in base a/ovvero di servirsi di qualsiasi materiale sopra esposto e/o di qualsiasi informazione a cui tale materiale si ispira prima che lo stesso venga pubblicato e messo a disposizione della clientela. Intesa Sanpaolo S.p.A. e le rispettive controllate e/o qualsiasi altro soggetto ad esse collegato possono occasionalmente assumere posizioni lunghe o corte nei summenzionati prodotti finanziari.

Articoli Simili

UBP: Rischio di liquidità dei mercati del credito?

Falco64

Franklin Templeton Uno scacchiere a quattro dimensioni

Falco64

Eurizon Macro Mercati Dicembre 2019

Falco64