BondWorld.it
Intesa SanPaolo Indice ISM

Intesa Sanpaolo: Brexit ed il governo britannico

Intesa Sanpaolo – Brexit. Il governo britannico cercherà oggi pomeriggio di ottenere la maggioranza in due voti cruciali: uno di principio sul withdrawal bill,……..

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da BONDWorld iscriviti alla Nostra Newsletter gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


Intesa SanPaolo


 l’altro su una mozione d’ordine che punta a far approvare la stessa proposta di legge in via definitiva entro giovedì sera, in modo da completare l’uscita dall’UE entro il 31 ottobre senza necessità di attivare la richiesta di proroga.

Ieri, il presidente dell’assemblea aveva bloccato il tentativo di riproporre alla camera dei comuni il voto significativo, in quando la mozione non era sostanzialmente diversa da quella ritirata sabato.

Dei due voti odierni, sembra che il primo abbia il sostegno necessario, mentre il secondo (quello che impone un’agenda dei lavori serratissima) rischia di essere bocciato.

In caso di sconfitta sulla mozione relativa ai tempi, il governo potrebbe ritirare di nuovo la proposta per evitare il rischio che sia emendata dal parlamento.

In tal caso, si rassegnerebbe alla necessità di una proroga non meramente tecnica dell’art. 50, e tornerebbe a puntare su elezioni anticipate, da tenersi entro fine anno.

– Stati Uniti. Le vendite di case esistenti a settembre sono previste in aumento a 5,51 mln di unità ann. da 5,49 mln di agosto.

La previsione di terzo aumento mensile consecutivo è giustificata dal rialzo dei contratti di compravendita di agosto e dall’ulteriore correzione dei tassi sui mutui.

I dati e gli eventi di ieri

Italia. Ieri il Consiglio dei ministri con all’ordine del giorno il varo del nuovo decreto terremoto è stato preceduto da un vertice di maggioranza nel quale sembra essere stato raggiunto un accordo di massima su alcuni punti divisivi della manovra.

Le principali novità sarebbero un rinvio a luglio del tetto ai contanti e delle sanzioni per il mancato utilizzo dei POS (rimodulate in chiave “soft”), e si sarebbero ridotte le distanze tra i partiti in merito al carcere per gli evasori e alla stretta sul regime forfettario per le partite Iva.

La digital tax sarebbe stata spostata dal decreto fiscale al disegno di legge di bilancio. Intanto, secondo fondi governative, la UE ha chiesto chiarimenti sulla manovra all’Italia, che risponderà entro domani.

I rilievi di Bruxelles riguarderebbero il mancato rispetto delle regole su saldo strutturale e debito, oltre che alcuni dubbi sulle coperture della manovra.

Fonte: BondWorld.it

Articoli Simili

Intesa Sanpaolo: Germania inflazione in  drastico  calo

Redazione

Intesa Sanpaolo: Francia indice di fiducia in crescita

Redazione

Intesa Sanpaolo: Stati Uniti fiducia dei consumatori corregge

Redazione