Analisi Giornaliere

Intesa SanPaolo Flash: Ordini all’industria in crescita in Germania

intesa sanpaolo intesa sanpaolo bce

Intesa San Paolo Germania. Gli ordini all’industria hanno sorpreso verso l’alto, con una variazione di 2% m/m (consenso: 0,8% m/m) ad agosto, dopo due mesi di cali sostenuti.. ..

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da BONDWorld iscriviti alla Nostre Newsletter gratuite. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.

L’incremento di agosto è stato spinto sia dai beni capitali (+3,4% m/m) sia da quelli di consumo (+2,1% m/m).

Si rileva che il rialzo è dovuto esclusivamente alla componente estera: gli ordini domestici sono in calo di -2,9% m/m, mentre quelli esteri rimbalzano di +5,8% m/m, dopo ampie contrazioni a luglio e giugno.

Il rialzo è tutto diretto ai paesi extra-euro, mentre gli ordini dall’area euro sono in calo per il terzo mese consecutivo.

I dati di agosto invertono le indicazioni di luglio, quando aveva pesato in particolare il calo degli ordinativi esteri mentre la domanda domestica era cresciuta a ritmi solidi.

Le indicazioni dalle indagini di fiducia sono di una stabilizzazione della domanda su livelli più bassi rispetto ai primi sei mesi del 2018.

Spagna. La produzione industriale è attesa in lieve recupero ad agosto +0,2% m/m dopo due mesi di cali.

Le indagini di fiducia della Commissione UE e PMI manifatturiero hanno segnalato una moderazione dell’attività produttiva nel trimestre estivo.

Se confermato il dato di agosto lascerebbe la produzione in rotta per una contrazione di 0,5% t/t nel 3° trimestre come in primavera.

Stati Uniti. L’ employment report a settembre dovrebbe essere positivo. Gli occupati non agricoli sono previsti in rialzo di 190 mila, dopo 188 mila di agosto. Il tasso di disoccupazione dovrebbe calare a 3,8% da 3,9%; l’ulteriore correzione dei nuovi sussidi di disoccupazione e le indicazioni dell’indagine sulla fiducia dei consumatori puntano a una ripresa del trend verso il basso della disoccupazione dopo un anno di quasi stabilità dovuta all’aumento della forza lavoro.

I salari orari dovrebbero confermare l’accelerazione recente, con +0,3% m/m. I dati non dovrebbero cambiare il quadro di un mercato del lavoro vicino al pieno impiego, per ora senza segni di surriscaldamento.

Ieri sui mercati

Stati Uniti. I nuovi sussidi di disoccupazione nella settimana conclusa il 29 settembre correggono a 207 mila da 215 mila della settimana precedente restando all’interno dell’intervallo ristretto degli ultimi due mesi, sui minimi dalla fine degli anni ’60 e confermando il continuo miglioramento del mercato del lavoro.

Disclaimer

Il presente documento è stato preparato da Intesa Sanpaolo S.p.A. e distribuito da Banca IMI S.p.A. Milano, Banca IMI SpA-London Branch (membro del London Stock Exchange) e da Banca IMI Securities Corp (membro del NYSE e del FINRA). Intesa Sanpaolo S.p.A. si assume la piena responsabilità dei contenuti del documento. Inoltre, Intesa Sanpaolo S.p.A. si riserva il diritto di distribuire il presente documento ai propri clienti. Banca IMI S.p.A. e Intesa Sanpaolo S.p.A. sono entrambe società del Gruppo Intesa Sanpaolo. Intesa Sanpaolo S.p.A. e Banca IMI S.p.A. sono entrambe banche autorizzate dalla Banca d’Italia ed entrambe sono regolate dall’FCA per lo svolgimento dell’attività di investimento nel Regno Unito e dalla SEC per lo svolgimento dell’attività di investimento negli Stati Uniti.

Le opinioni e stime contenute nel presente documento sono formulate con esclusivo riferimento alla data di redazione del documento e potranno essere oggetto di qualsiasi modifica senza alcun obbligo di comunicare tali modifiche a coloro ai quali tale documento sia stato in precedenza distribuito. Le informazioni e le opinioni si basano su fonti ritenute affidabili, tuttavia nessuna dichiarazione o garanzia è fornita relativamente all’accuratezza o correttezza delle stesse.

Le performance passate non costituiscono garanzia di risultati futuri.

Gli investimenti e le strategie discusse nel presente documento potrebbero non essere adatte a tutti gli investitori. In caso di dubbi, suggeriamo di consultare il proprio consulente d’investimento.

Lo scopo del presente documento è esclusivamente informativo. In particolare, il presente documento non è, né intende costituire, né potrà essere interpretato, come un documento d’offerta di vendita o sottoscrizione di alcun tipo di strumento finanziario. Inoltre, non deve sostituire il giudizio proprio di chi lo riceve.

Né Intesa Sanpaolo S.p.A. né Banca IMI S.p.A. assume alcun tipo di responsabilità derivante da danni diretti, conseguenti o indiretti determinati dall’utilizzo del materiale contenuto nel presente documento.

 

 

Fonte: BONDWorld.it

Related posts

Flash: Italia. L’inflazione è attesa in calo di due decimi

1admin

USD in diffuso calo con l’attenuarsi delle vendite globali

1admin

Flash: Germania. Il tasso di disoccupazione è atteso stabile ad aprile

1admin