BondWorld.it

Intesa Sanpaolo Stati Uniti Il PPI previsto in aumento

Intesa SanPaolo Indice ISM

Intesa Sanpaolo – Stati Uniti. Il PPI a maggio è previsto in aumento di 0,3% m/m, dopo +0,2% m/m di aprile. Il PPI core dovrebbe essere in rialzo di 0,2% m/m………

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da BONDWorld iscriviti alla Nostra Newsletter gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


Intesa SanPaolo


Il trend dei prezzi alla produzione ha registrato un moderato indebolimento da fine 2018.

Intesa Sanpaolo – I dati e gli eventi di ieri

Italia. In aprile la produzione industriale è diminuita del -0,7% m/m e di -1,5% a/a. Il dato di marzo è stato rivisto al ribasso da -0,9% a -1,0% m / m.

La previsione di consenso era + 0,1% m/m.

La produzione è diminuita di 4 mesi consecutivi tra settembre e dicembre 2018, poi è rimbalzata bruscamente a gennaio e febbraio prima di ridiscendere a marzo e aprile: quindi, fino ad oggi, ci sono poche prove che sia stata avviata una ripresa.

Lo spaccato dei dati non è incoraggiante.

A livello di utilizzo finale, solo l’energia è cresciuta (+ 3,6% m/m), mentre forti flessioni hanno riguardato sia i beni intermedi (-2,6%), sia i beni di investimento (-3,8%).

Anche la produzione di beni di consumo è diminuita (-0,6%), più o meno in linea con la media per l’industria.

Per settore, l’Istat osserva che le flessioni tendenziali sono molto diffuse, con solo l’industria alimentare e l’energia che mostrano una crescita positiva su base annua.

La variazione 3m/3m è stata dello 0,7% ad aprile, in calo rispetto allo 0,9% di marzo.

Supponendo che l’indice rimanga invariato sia a maggio che a giugno, il 2019T2 potrebbe mostrare un calo di -1,1% t/t.

Si rafforza, quindi, l’aspettativa che la crescita del PIL nel secondo trimestre possa essere nulla o negativa.

Intesa Sanpaolo – Stati Uniti. L’indagine delle aspettative dei consumatori condotta dalla NY Fed a giugno mostra crescente ottimismo sul mercato del lavoro, ma anche un persistente trend verso il basso per le aspettative di inflazione.

La dinamica dei prezzi attesa dalle famiglie sugli orizzonti a 1 e a 3 anni scende ancora, con una correzione di 0,1 pp su entrambi i periodi, toccando i minimi da fine 2017, mentre aumenta l’incertezza sull’inflazione.

Le indicazioni dell’indagine della NY Fed sono in linea con quelle di altre misure di aspettative, sia di mercato sia delle indagini, e aumentano la probabilità di segnali espansivi da parte del FOMC alla riunione del 19 giugno.

Fonte: BondWorld.it

Articoli Simili

Intesa Sanpaolo: Paesi bassi crescita del PIL rivista

Falco64

Intesa Sanpaolo: Area euro indice fiducia in stabilizzazione

Falco64

Intesa Sanpaolo: Stati Uniti indice Philadelphia Fed in calo

Falco64