BondWorld.it

MEF: Collocamento tramite asta di BTP indicizzati all’inflazione dell’Area Euro

Il MEF dispone, per il giorno 27 gennaio 2010, con regolamento 29 gennaio 2010, l’emissione di titoli di Stato, rappresentati dai seguenti prestiti…

– Buoni del Tesoro Poliennali indicizzati all’Inflazione dell’Area Euro:

decorrenza :15 marzo 2006; diciottesima tranche

scadenza :15 settembre 2017

tasso d’interesse reale :2,10% annuo, pagabile semestralmente

ISIN : IT0004085210

decorrenza :15 settembre 2009; seconda tranche

scadenza :15 settembre 2041

tasso d’interesse reale :2,55% annuo, pagabile semestralmente

ISIN : IT0004545890

Il meccanismo di collocamento utilizzato sarà quello dell’asta marginale con determinazione discrezionale del prezzo di aggiudicazione e della quantità emessa all’interno di un intervallo di emissione, riferito complessivamente ai due prestiti menzionati, compreso fra un importo minimo di 1.000 milioni di euro e un massimo di 1.750 milioni di euro.

L’ammontare collocato sarà determinato escludendo le offerte formulate a prezzi ritenuti non convenienti sulla base delle condizioni di mercato.

Per il resto, la procedura di collocamento si svolgerà seguendo le modalità tecniche e le convenzioni utilizzate nel collocamento dei BTP nominali. Il pubblico potrà prenotare i buoni nel termine previsto dal sottoindicato calendario. Ogni operatore, entro le ore 11,00 del giorno sottoindicato, potrà sottoporre attraverso la Rete Nazionale Interbancaria, fino ad un massimo di tre offerte, ciascuna di importo reale (non rivalutato sulla base del Coefficiente di Indicizzazione) non inferiore a 500.000 euro. I prezzi offerti, anche essi formulati in termini reali, dovranno differire tra loro per almeno un centesimo di euro. La Banca d’Italia, sulla base del Coefficiente di Indicizzazione riferito al giorno di regolamento, provvederà ad effettuare il calcolo dei controvalori relativi al capitale sottoscritto e ai dietimi da versare per il regolamento dei buoni sottoscritti in asta. Il regolamento avverrà due giorni lavorativi successivi al giorno di svolgimento dell’asta (T+2). Per entrambi i titoli suindicati, i sottoscrittori dovranno corrispondere dietimi d’interesse per il periodo dal 15 settembre 2009 al giorno di regolamento (136 giorni).

Agli operatori viene riconosciuta, quale compenso dell’impegno assunto di raccogliere le prenotazioni del pubblico, una provvigione – commisurata all’ammontare nominale dei buoni assegnati – pari allo:

– 0,40% per i BTP€i 15/9/2017

– 0,40% per i BTP€i 15/9/2041.

Il calendario delle operazioni di sottoscrizione è il seguente:

BTP€i

15/9/2017

BTP€i

15/9/2041

Prenotazione da parte del pubblico entro il

26 gennaio 2010

26 gennaio 2010

Presentazione domande in asta: entro le ore 11,00

del

27 gennaio 2010

27 gennaio 2010

Regolamento sottoscrizioni

29 gennaio 2010

29 gennaio 2010

Dietimi d’interesse da corrispondere

136

136

Gli operatori Specialisti in titoli di Stato avranno la facoltà di partecipare al collocamento supplementare, il cui importo massimo sarà pari, per ciascuna emissione, al 10% del quantitativo collocato in asta, facendo pervenire le domande di sottoscrizione entro le ore 15,30 del giorno 28 gennaio 2010.

Le modalità e condizioni per la partecipazione degli Specialisti alle assegnazioni supplementari vengono indicate nei decreti recanti l’emissione dei titoli suddetti.

Fonte: BONDWorld.it – Ministero dell’Economia e delle Finanze

Articoli Simili

MEF: Emissione Medio Lungo Termine Novembre 2019

Falco64

MEF: Emissione Medio Lungo Termine Agosto 2019

Falco64

MEF: Emissione Medio Lungo Termine Luglio 2019

Falco64