BondWorld.it
Jung Gero Mirabaud AM

Mirabaud AM: Cina, la crescita dell’attività nel secondo trimestre potrebbe rallentare

Mirabaud AM : Se guardiamo ai dati sulle importazioni e sui prezzi al consumo in Cina possiamo osservare come a marzo l’attività interna sia stata dinamica, tuttavia, è probabile che la crescita dell’attività nel secondo trimestre rallenti.

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da BONDWorld iscriviti alla Nostra Newsletter gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


A cura di Gero Jung, Chief Economist di Mirabaud Asset Management


In effetti, le importazioni sono aumentate a marzo toccando i massimi storici e portando a un calo del surplus commerciale complessivo. Questo aumento è stato guidato dalle importazioni di materie prime, il che potrebbe riflettere in parte un effetto prezzi ma anche un forte dinamismo degli investimenti e dell’attività produttiva.

I prezzi al consumo si stanno normalizzando con l’eliminazione delle restrizioni che hanno portato a un aumento dell’attività dei servizi interni a marzo. L’inflazione è tornata in territorio positivo, mentre la forte crescita dei prezzi della produzione, legata all’incremento dei costi dell’energia e delle materie prime, dovrebbe tradursi anche in pressioni al rialzo dei prezzi al consumo. Il finanziamento aggregato si è chiaramente moderato a marzo se guardiamo alla sua crescita annuale (media mobile di 12 mesi).

Si tratta di un calo generalizzato, poiché riguarda sia i prestiti bancari sia i componenti dello shadow banking. Questo elemento combinato con le misure del governo per limitare gli acquisti di case e con la possibile richiesta della Banca Centrale e alle banche commerciali di ridurre i prestiti per il resto dell’anno potrebbe portare a un allentamento della crescita dell’attività nel secondo trimestre.

Fonte: BONDWorld.it

Articoli Simili

DPAM : Reddito fisso: il (fragile) equilibrio di Nash

Redazione

Intesa Sanpaolo: Un PNRR ambizioso

Redazione

Mirabaud AM: Eurozona, il rimbalzo nell’attività economica acquisisce slancio

Redazione