BondWorld.it

Pramerica SGR lancia Pramerica Flexible Credit Portfolio

Ghidoni Andrea Pramerica esg sri

Pramerica SGR lancia Pramerica Flexible Credit Portfolio. Il fondo, in collocamento da oggi fino al 4 ottobre 2019, consente di accedere attraverso una strategia flessibile al segmento dei bond subordinati con una forte attenzione alla qualità dell’emittente……..


Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da BONDWorld iscriviti alla Nostra Newsletter gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


Andrea Ghidoni, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Pramerica SGR


Pramerica SGR annuncia oggi l’inizio del collocamento del fondo Pramerica Flexible Credit Portfolio, una nuova soluzione flessibile con un focus sulle obbligazioni subordinate, ossia su quegli strumenti di debito che a fronte di maggiori rendimenti possono presentare un grado di rischio superiore alle obbligazioni tradizionali, poiché con un grado inferiore di prelazione in caso di rimborso in seguito a default dell’emittente.

La selezione avviene attraverso una strategia di investimento che, combinando approccio top-down e bottom up, è in grado di stimare accuratamente la solidità di tali emittenti.

In un contesto di mercato caratterizzato da un forte interesse degli investitori per le obbligazioni ma anche dalla difficoltà di generare valore attraverso questa asset class (con i titoli governativi ai minimi storici e quasi 17.000 miliardi di Dollari di bond con tassi negativi, questa strategia cerca più opportunità privilegiando i bond subordinati ai senior: infatti, a parità di emittente, i primi hanno un rendimento più elevato dei secondi, a fronte di un incremento del livello di rischio.

Il fondo potrà inoltre distribuire, se ce ne saranno le condizioni, un’eventuale cedola annuale, pari alla variazione percentuale (se positiva) tra il valore iniziale della quota e quello dell’ultimo giorno di valorizzazione del periodo di riferimento, con un minimo dell’1,5% (al di sotto del quale non sarà distribuito alcun provento) e un massimo del 3,5% (l’eccedenza rimane nel fondo).

Pramerica Flexible Credit Portfolio, che non presenta alcun benchmark di riferimento, adotta una politica di investimento fondata su un orizzonte temporale di 9 anni a decorrere dal termine del periodo di sottoscrizione, nel corso della quale Pramerica SGR adotterà una strategia di gestione volta a ottenere una crescita del capitale nel lungo termine, valutando costantemente il livello di rischio assunto dal portafoglio.

Al termine dell’orizzonte temporale di investimento il portafoglio del Fondo sarà costituito in via esclusiva da strumenti finanziari di natura monetaria e/o obbligazionaria.

 “Nell’attuale contesto di tassi bassi, la ricerca di rendimento continuerà a spingere verso asset class a maggior rischio; ciò rende, pur in uno scenario che potrebbe restare volatile, ancor più interessanti le obbligazioni ibride corporate e finanziarie.

Pramerica Flexible Credit Portfolio si prefigge di bilanciare in modo equilibrato e innovativo performance e rischio, attraverso un portafoglio composto da obbligazioni subordinate corporate e finanziarie, emesse da emittenti solidi e di rilevanza sistemica, oltre che da High Yield, titoli privilegiati, obbligazioni ibride convertibili e contingent convertible (cd. “CoCo bond”), questi ultimi fino a un massimo del 10%”.

Lo afferma Andrea Ghidoni, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Pramerica SGR.

Prosegue Ghidoni: “Dopo il lancio di Pramerica Sicav Absolute Return, nel segmento dei fondi senza benchmark, che in meno di un anno ha raccolto oltre un miliardo di masse, la nostra gamma si innova per offrire alla clientela un’ulteriore opportunità di diversificazione anche nel mondo obbligazionario, idonea al contesto di mercato attuale”.

Il fondo sarà in collocamento a partire da oggi e fino al 4 ottobre 2019.

Pramerica Flexible Credit Portfolio è adatto a un investitore con un profilo di rischio medio che desidera diversificare il proprio portafoglio con una strategia obbligazionaria flessibile, che mira a cogliere le maggiori opportunità di rendimento offerte da tutti i segmenti del mondo corporate, ivi inclusi i titoli subordinati.

Profilo di rischio e di rendimento 4, in una scala da 1 a 7. Periodo minimo raccomandato: almeno 4 anni (politica di investimento con durata predefinita di 9 anni).

Fonte: BONDWorld.it

Articoli Simili

NN IP: NN (L) Green Bond supera 1 miliardo di euro di AuM

Falco64

Amundi lancia Amundi Funds Multi-Asset Sustainable Future

Falco64

DWS amplia la gamma di fondi obbligazionari corporate

Falco64