BondWorld.it

Reddito Fisso: Financial Outlook 2010

GIORNALE SOLDI

Ian Spreadbury, gestore di portafoglio

Ritengo che le obbligazioni corporate continuino a offrire un buon valore, nonostante le ottime performance registrate dal marzo 2009 a oggi. I rendimenti delle obbligazioni corporate si confermano elevati….

Analisi di Fidelity International


rispetto alle attese di crescita nominale nell’economia e gli spread creditizi permangono ampi rispetto alla media storica. La casistica di default delle obbligazioni investment grade è stata storicamente molto limitata, anche in periodi di crisi, e reputo quindi che gli investitori vengano al momento ben remunerati per i maggiori rischi che si assumono. Per contro, i rischi principali di questa asset class derivano da fattori economici quali l’eventualità di un doppio minimo o di un drastico aumento dell’inflazione. Ravviso solo una remota possibilità che si verifichi uno di questi due eventi, anzi prevedo un tasso di crescita lento e un’inflazione ridotta che dovrebbero generare un contesto favorevole per il credito di alta qualità.
 

Ian Fishwick, gestore di portafoglio

Prevedo che i rendimenti dei Gilt britannici evidenzieranno un andamento piatto nel corso del 2010, dopo un periodo di performance sostenute registrate durante la crisi finanziaria. I timori per un aumento sensibile dei rendimenti dei Gilt sono sopravvalutati ed è probabile che l’eccessivo indebitamento presente all’interno dell’economia britannica ponga un freno ai rendimenti rallentando la crescita economica e rendendo così la Bank of England più riluttante ad alzare in maniera aggressiva i tassi di interesse. Ravviso, tuttavia, un maggiore valore nelle obbligazioni corporate, poiché gli spread sono ancora su livelli decisamente superiori alla media e gli acquisti degli investitori continueranno probabilmente a sostenere i prezzi. Infatti, essendo probabile che i tassi base rimangano su livelli contenuti, non sembrano esserci molte possibilità che i consistenti afflussi registrati nel 2009 verso le obbligazioni corporate subiscano un’inversione di tendenza durante il 2010.


INFORMAZIONI IMPORTANTI
FIL Limited, con sede nelle Bermuda, insieme alle sue controllate è comunemente definita Fidelity o Fidelity International. Fidelity fornisce solamente informazioni sui propri prodotti e servizi. Chi sta valutando un investimento dovrebbe richiedere una consulenza indipendente in merito all’adeguatezza o ad altri aspetti dell’investimento specifico. Il riferimento nell’ambito del presente documento a titoli specifici non deve essere interpretato come un suggerimento ad acquistare o a vendere tali titoli, ma è inserito unicamente a scopo esemplificativo.
La performance raggiunta in passato non è indicativa dei rendimenti futuri. Il valore dell’investimento può aumentare o diminuire e un investitore potrebbe non rientrare in possesso dell’importo investito. Per i fondi che investono in mercati esteri, variazioni dei tassi di cambio possono avere un effetto sul valore dell’investimento. La negoziazione sulle Borse estere può essere effettuata anche attraverso società controllate da Fidelity, che da tale attività potrebbero ricavare un utile. Gli investimenti nelle SICAV Fidelity devono basarsi sul prospetto informativo in vigore.
Il presente materiale è pubblicato da FIL Investments International (registrata in Inghilterra e in Galles), autorizzata e regolamentata in Inghilterra dalla Financial Services Authority. Fidelity, Fidelity International e il logo Pyramid sono marchi di proprietà di FIL Limited

Fonte: BONDWorld.it – Fidelity International

Articoli Simili

Market Mover della settimana

Falco64

Market movers 01 – 05 luglio 2013

1admin

Market movers 24 -28 giugno 2013

1admin