BondWorld.it
Graf Timothy State Street Global Markets

State Street: Impatto del Coronavirus sui BTP

State Street : Nonostante le minacce rappresentate dal Coronavirus, nelle ultime due settimane il mercato ha continuato ad acquistare titoli di Stato italiani (BTP)………..


Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da BONDWorld iscriviti alla Nostra Newsletter gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


Tim Graf, responsabile Macro Strategy per l’area EMEA di State Street


“È logico supporre che i movimenti dei titoli obbligazionari italiani nelle ultime 48 ore stiano attribuendo un certo grado di rischio di credito a questi asset, visto che in questo periodo i credit default swap (CDS) a cinque anni sono di circa 10 punti base più ampi.

È ragionevole pensare che il timore che il virus si diffonda in un paese europeo richieda un certo repricing, anche se ultimamente il momentum di mercato ha supportato notevolmente i BTP. Di conseguenza potrebbe trattarsi in ugual misura sia di un’inversione di una tendenza recente sia di un repricing.

Anche in questo caso, il repricing del credito non sarà drammatico, ma costituirà un nuovo fattore di rischio che non era contemplato in precedenza.

Per esempio i credit default swap italiani a cinque anni si sono ridotti di oltre 60 punti base nell’ultimo anno, quindi questo è solo una leggera correzione di una mossa molto più grande”.

Fonte: BONDWorld.it

Articoli Simili

DPAM : Reddito fisso: il (fragile) equilibrio di Nash

Redazione

Intesa Sanpaolo: Un PNRR ambizioso

Redazione

Mirabaud AM: Eurozona, il rimbalzo nell’attività economica acquisisce slancio

Redazione