BondWorld.it
Image default

UniCredit: con Sme Initiative – Bond del Mezzogiorno

UniCredit: con Sme Initiative – Bond del Mezzogiorno disponibili 300 milioni di euro di nuovi finanziamenti a condizioni favorevoli…….

Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da BONDWorld iscriviti alla Nostra Newsletter gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


La banca ha aderito all’iniziativa promossa da MiSE, Bei, Fei e Commissione europea con l’obiettivo di agevolare l’accesso al credito e incentivare gli investimenti delle Pmi operanti in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia, Abruzzo, Molise e Sardegna

Finanziamenti per 300 milioni di euro per supportare le PMI del Mezzogiorno. E’ il plafond messo a disposizione da UniCredit grazie all’adesione Sme Initiative – Bond del Mezzogiorno, l’iniziativa indetta congiuntamente dal Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE), Banca Europea per gli Investimenti (BEI), Fondo Europeo per gli Investimenti (FEI) e Commissione europea.

I nuovi finanziamenti, a condizioni agevolate e garantiti dal Fondo di Garanzia (a valere sulla Riserva PON IC) per le PMI, hanno la finalità di facilitare l’accesso al credito, con tempi di erogazione più brevi, e di incentivare gli investimenti delle Micro, Piccole e Medie imprese in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia, Abruzzo, Molise e Sardegna. L’importo massimo finanziabile è pari a € 1.500.000 per singola azienda.

Le operazioni finanziarie ammesse dovranno avere la seguenti finalità:

  • Ampliamento dell’attività;
  • Rafforzamento delle attività generali dell’impresa, creazione di nuovi progetti, accesso a nuovi mercati o a nuovi sviluppi da parte di imprese esistenti.

Sono ammissibili ai finanziamenti le spese relative ad acquisizione di beni materiali e immateriali e al finanziamento del capitale circolante (es. scorte, costi del personale, pagamento fornitori).

Il portafoglio di 300 milioni di euro fa parte di “SME Initiative”, che beneficia del sostegno dell’Unione Europea ai sensi del Programma Operativo Iniziativa PMI 2014-2020.

“L’accordo – ha affermato Andrea Casini, Co-Head per l’Italia di UniCredit – testimonia l’impegno di UniCredit, a fianco del Ministero, di FEI e BEI e della Commissione europea, a sostegno dell’economia Italiana.

UniCredit è la prima banca in Italia, aggiudicataria delle risorse SME Initiative, che avvia il collocamento di questo portafoglio che consentirà alle imprese del Sud, da qui al 2020 di ottenere credito con più velocità e a condizioni più favorevoli”.

“Grazie allo strumento di garanzia di portafoglio Tranched Cover del Fondo per le PMI – ha aggiunto Giovanni Ronca, Co Head per l’Italia di UniCredit – UniCredit, leader sul mercato, ha già erogato oltre 2 miliardi di finanziamenti al sistema produttivo, agevolando l’accesso al credito delle imprese, a conferma del continuo supporto della banca alle piccole e medie imprese italiane”.

Fonte: BondWorld.it

Articoli Simili

Concambio via sindacato: dettagli del riacquisto di BTP nominali e di CCTeu

1admin

BTP Italia composizione della domanda

Falco64

Focus: Genesi e iter della procedura d’infrazione per deficit eccessivo

1admin