BondWorld.it
Unicredit

UniCredit soddisfa ampiamente i requisiti di capitale della BCE

UniCredit. A seguito della comunicazione ricevuta dalla Banca Centrale Europea (BCE) in relazione al completamento del Supervisory Review and Evaluation Process (SREP) del 2020,


Se vuoi ricevere le principali notizie pubblicate da BONDWorld iscriviti alla Nostra Newsletter gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


il requisito patrimoniale Pillar 2 Capital Requirement (P2R) è confermato in 175 punti base.

I requisiti di capitale per UniCredit, su base consolidata, sono rimasti inalterati rispetto all’anno precedente. Tuttavia, in virtù della decisione della BCE del 12 marzo 2020 (anticipazione dell’adozione dell’art. 104a della CRDV), e della riduzione del Countercyclical Capital Buffer, i requisiti di capitale di UniCredit per il 2021 sono i seguenti:

– 9,03 per cento CET1 ratio

– 10,85 per cento Tier 1 ratio

– 13,29 per cento Total Capital ratio

I coefficienti di capitale sopra riportati includono il Combined Buffer Requirement, da soddisfarsi con strumenti di capitale primario CET1, composto da: 2,50 per cento Capital Conservation Buffer (CCB), 1,00 per cento G-SIB buffer e 0,04 per cento Countercyclical Capital Buffer (CCyB)2.

Al 30 settembre 2020, i coefficienti di capitale di UniCredit su base consolidata erano i seguenti:

– 14,41 per cento CET 1 ratio, fully loaded

– 15,15 per cento CET1 ratio, transitional

– 17,33 per cento Tier 1 ratio, transitional

– 19,86 per cento Total Capital ratio, transitional

Fonte: BondWorld.it

Articoli Simili

BPER Banca colloca con successo la prima emissione di Social bond per 500 milioni di euro

Redazione

BTP. Risultati emissione dual tranche

Redazione

BTP a 15 anni risultati dell’emissione 05/01/2020

Redazione